Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Collegio d’Europa di Bruges e Natolin

La Farnesina eroga annualmente borse di studio in favore di cittadini italiani interessati a studiare presso il Collegio d’Europa, in base alle disponibilità di bilancio. Il numero delle borse che saranno offerte per l’anno accademico 2022-2023 e l’importo delle stesse saranno resi noti in una data successiva.

CANDIDATURE:

E’ possibile candidarsi a partire dall’11 Ottobre  2021 fino al 19 Gennaio 2022 sulla piattaforma del Collegio: https://www.coleurope.eu/admission.

COLLOQUI DI SELEZIONE:

I colloqui di selezione con i candidati che hanno superato la fase di preselezione (quest’ultima curata autonomamente dal Collegio d’Europa) si sono tenuti nei giorni 29, 30, 31 marzo e 1 aprile 2022 da remoto in modalità telematica, in ottemperanza alle disposizioni per il contenimento del SARS-CoV-2.

Gli esiti della procedura di selezione seguono quanto stabilito dal Collegio d’Europa per il processo selettivo, maggiori informazioni al seguente link Selection Process | Coleurope.

La graduatoria dei candidati ammessi al Collegio d’Europa con borsa di studio del MAECI sarà pubblicata non appena saranno definitivi i dati relativi all’accettazione dell’offerta da parte degli studenti vincitori.

BORSE DI STUDIO:

Per l’anno accademico 2022-2023 le borse saranno attribuite ai candidati che, fra tutti coloro che saranno ammessi ai corsi del Collegio d’Europa, risulteranno i più meritevoli sulla base della valutazione dei titoli e della documentazione e a seguito dei risultati ottenuti in sede di colloquio.

La borsa di studio MAECI non è cumulabile con eventuali altre borse di studio o altre forme di finanziamento per la stessa finalità concesse da Istituzioni della Pubblica Amministrazione italiana (centrale e locale), né con finanziamenti europei, né con altre borse di studio riconducibili al Collegio d’Europa.  Qualora il candidato risultasse beneficiario anche di una delle summenzionate tipologie di finanziamento  dovrà immediatamente darne informazione a questo Ministero  e optare per una sola delle borse.

Nel caso in cui un assegnatario di borsa MAECI beneficiasse anche di un finanziamento proveniente da un soggetto privato, dovrà darne comunicazione a questo Ministero, tenuto conto che l’ammontare totale delle due borse (MAECI + altra borsa) non dovrà superare 26.000 €.

——————–

Il Collegio d’Europa, con sede a Bruges (Belgio), fu fondato nel 1949 da illustri personalità europee quali  Salvador de Madariaga, Winston Churchill, Paul Henry Spaak e Alcide De Gasperi, con l’obiettivo di creare un istituto dalla vocazione internazionale in cui giovani universitari provenienti da diversi Paesi europei potessero studiare e vivere insieme per formarsi e specializzarsi su  questioni europee. Nel 1992 il Collegio d’Europa ha istituito un secondo Campus a Natolin (Varsavia, Polonia), con il sostegno della Commissione  Europea e del Governo polacco.

La missione del Collegio d’Europa è quella di consentire a studenti di livello postuniversitario, rigorosamente selezionati, di comprendere e approfondire le questioni politiche, giuridiche, economiche e internazionali riguardanti il processo di integrazione europea.

Programmi di studio postlaurea (ogni programma di studio corrisponde ad un totale di 66 crediti – ECTS).

Master in:

  • Studi Europei Interdisciplinari (le Dimensioni Interne ed Esterne dell’Unione Europea)
  • Studi in Relazioni Internazionali e Diplomatiche dell’Unione Europea
  • Studi Politici e di Governance Europei
  • Studi Giuridici Europei
  • Studi Economici Europei (possibilità di scegliere la specializzazione: Integrazione Economica Europea e Mondo delle  Imprese)

Per maggiori informazioni si prega di consultare:  https://www.coleurope.eu/

Informazioni e contatti per il riconoscimento in Italia dei titoli conseguiti al Collegio d’Europa sono disponibili sul sito del CIMEA Procedure di riconoscimento dei titoli – cimea.it