Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Direttore Generale dell’Amministrazione, l’Informatica e le Comunicazioni - Massimo Civitelli

 

Direttore Generale dell’Amministrazione, l’Informatica e le Comunicazioni - Massimo Civitelli
  • Nato a Roma, 17 gennaio 1956, sposato con due figli.
  • Ha conseguito la maturità classica nel 1974 e presso l’Università di Roma la laurea in sociologia, 2 luglio 1979.
  • Ufficiale di complemento dell’Arma Aeronautica nel 1976/77.
  • In seguito ad esame di concorso nominato, Vice ispettore nella carriera direttiva amministrativa, 2 febbraio 1981. Funzionario Vicario del Capo ufficio alla Direzione Generale Emigrazione e Affari Sociali, Ufficio VI fino al 30 settembre 1983.
  • Vice Commissario Amministrativo a Basilea, 1° ottobre 1983/4 luglio 1986.
  • Alla Direzione Generale Personale e Amministrazione, Ufficio XI 5 luglio 1986/1993.  Capo reparto I, 1986/1990.
  • Primo dirigente, 1° gennaio 1990, a seguito di concorso dirigenziale pubblico.
  • Capo Ufficio XI della D.G.P.A., 1991/1993.
  • Capo Ufficio X della Direzione Generale Personale e Amministrazione, 28 marzo 1994/1998.
  • Responsabile EURO del Ministero: incarico conferito a seguito della direttiva del 1997 della Presidenza del Consiglio dei Ministri con lettera del Segretario Generale del M.A.E. al Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri.
  • Capo Ufficio XII e per il 1998anche dell’Ufficio X della D.G.P.A.. Revisione e aggiornamento di tutte le procedure informatiche esistenti nell’ufficio, d’intesa con il Centro per l’Informatica: 1998/1999.
  • Capo Ufficio IV della Dir. Gen. Affari Amministrativi, Bilancio e Patrimonio, 1° gennaio 2000/30 settembre 2001. Collaborazione alla riforma delle strutture e delle procedure del MAE.
  • Esperto amministrativo presso l’Ambasciata d’Italia a Madrid, competente per Spagna, Algeria, Malta, Marocco, Portogallo e Tunisia. Incarichi specifici in materia di sicurezza: responsabile della sicurezza fisico-infrastrutturale della sede. Organizzazione delle prime elezioni con il voto degli italiani all’estero (referendum dell’ottobre 2003). 1° ottobre 2001/22 agosto 2005.
  • Esperto amministrativo presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, competente per gli Stati Uniti ed il Canada, 23 agosto 2005/11 settembre 2006.
  • Capo della Cancelleria Consolare presso la stessa Ambasciata, ai sensi del Decreto n. 3/2006 dell’Ambasciatore d’Italia a Washington. Organizzazione dei rapporti con il Dipartimento di Stato, Office of Foreign Missions per la gestione degli accreditamenti e del cerimoniale.
  • Contributo all’innovazione tecnologica ed alla semplificazione delle procedure nella rete consolare e culturale dell’area geografica di competenza, anche mediante interventi diretti con viaggi di servizio o il ricorso agli strumenti informatici per consulenza e supporto ai suddetti uffici all’estero.
  •  Dal 12 settembre 2006 Capo del Servizio per l’Informatica, le Comunicazioni  e la Cifra (S.I.C.C.).
  • A seguito della riforma del MAE – 16.12.2010, è Direttore Generale dell’Amministrazione l’Informatica e le Comunicazioni (DGAI).
  • Si è occupato di Innovazione nel Settore ICT sviluppando i temi relativi all’e-gov. 2012 ed all’agenda digitale italiana per la Pubblica Amministrazione con particolare riferimento per il MAE ai servizi consolari on-line, alla dematerializzazione, alla Rete Internazionale della Pubblica Amministrazione (RIPA), al progetto M@E Cloud.
  • Componente ufficiale della Commissione Nazionale di Coordinamento SPC presso la DIGIT PA.


Conosce: Inglese, Francese, Spagnolo ed elementi di Tedesco.

Tra le onorificenze ricevute:

  • Commendatore Ordine al Merito della Repubblica Italiana.


Pubblicazioni
Ha pubblicato, tra l’altro:
“Per una storia delle elezioni a Roma. Salvatore Barzilai ed il mondo democratico romano di fine ottocento”, Roma tra ottocento e novecento. Studi e ricerche, Quaderni dell’Istituto di Scienze Storiche dell’Università di Roma, Roma 1981.
 “Vademecum sull’introduzione dell’Euro nella pubblica amministrazione con aspetti specifici del Ministero degli Affari esteri”, Istituto Diplomatico “Mario Toscano”, Roma 1998.



 


1203
 Valuta questo sito