Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

SGWT: sette tappe da tutto esaurito

 

SGWT: sette tappe da tutto esaurito

sgwt sito e fb

Da Tunisi a Tokyo, da Sydney a Buenos Aires, da Toronto a Barcellona con un ultimo appuntamento a Bruxelles. Oltre 50.000 i chilometri percorsi e sette tappe da “tutto esaurito”.

La prima edizione del Sanremo Giovani World Tour, tournée mondiale organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale in collaborazione con la Direzione Comunicazione e Relazioni esterne della Rai e Rai1, ha proposto una formula innovativa e di grande successo di promozione della musica, della cultura e della lingua italiana nel mondo.

Mahmood - vincitore della 69a edizione del Festival di Saremo, presente a Tunisi e a Bruxelles - Einar, Nyvinne, i La Rua e i Deschema, con la regia del direttore artistico Maurizio Filardo, hanno fatto ballare e cantare migliaia di persone nei cinque continenti, regalando al pubblico uno spettacolo di assoluta eccellenza, che ha saputo coniugare i grandi classici della canzone italiana con nuovi generi, nel segno di una continua ricerca ed evoluzione delle sonorità. La formula ideata per lo spettacolo è stata infatti un mix di canzoni dei giovani artisti partecipanti e di re-interpretazioni di motivi celebri di Sergio Endrigo, Lucio Dalla, Lucio Battisti e Toto Cutugno. Un’importante occasione di valorizzazione dell’industria musicale italiana e dei suoi talenti emergenti che, nel corso della tournée, hanno avuto il mondo come palcoscenico attraverso la rete diplomatico-consolare e degli Istituti Italiani di Cultura.


28182
 Valuta questo sito