Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Del Re: Italia promuove risposta globale coordinata alla pandemia

التاريخ:

10/09/2020


Del Re: Italia promuove risposta globale coordinata alla pandemia

La Vice Ministra Emanuela Del Re ha partecipato alla prima riunione del costituendo "Facilitation Council" dell'Acceleratore ACT - Access to COVID-19 Tools, convocata dalla Presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen e dal Direttore Generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Tedros Adhanom.

L'Acceleratore ACT è la piattaforma di collaborazione internazionale strutturata per l'accelerazione di ricerca, sviluppo ed equa distribuzione universale di strumenti di diagnostica, terapia e del futuro vaccino anti-COVID-19, sorta lo scorso 24 aprile anche su impulso italiano. Il "Facilitation Council" rappresenta l'organo di governance politica dell'Acceleratore nonché principale foro di coordinamento, discussione e decisione per gli aspetti rientranti nel suo mandato.

Nel suo intervento, la Vice Ministra ha sottolineato come l’Italia abbia costantemente promosso una risposta globale coordinata alla pandemia e siamo stati tra i primi Paesi a richiedere la creazione di un’alleanza internazionale, come proposto dal Ministro Di Maio, per favorire la ricerca e la distribuzione equa di un vaccino.

“L’Italia ha fermamente sostenuto la mobilitazione globale dell’Acceleratore ACT e, per confermare il nostro pieno impegno, contribuiremo con fondi addizionali che porteranno il complessivo contributo italiano all’accesso equo ai vaccini per tutti, a oltre 100 milioni di dollari” – ha annunciato la Vice Ministra.

“Il multilateralismo efficace guidato dalla cooperazione internazionale e dalla solidarietà è il migliore strumento che possediamo per raggiungere l’obiettivo di un accesso equo a strumenti salvavita a tutti e ovunque” – ha concluso Del Re, assicurando il pieno impegno italiano anche nella prossima Presidenza del G20, “laddove manterremo prioritari la risposta alla pandemia, la salute globale e il sostegno all’Acceleratore ACT”.


40056
 Valuta questo sito