Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Sottosegretario Della Vedova alla riunione del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero

التاريخ:

20/05/2021


Il Sottosegretario Della Vedova alla riunione del Consiglio Generale degli Italiani all'Estero

Il Sottosegretario Benedetto Della Vedova ha partecipato ieri alla riunione in videoconferenza del Consiglio Generale degli Italiani all’estero, l’organo di consulenza del Governo e del Parlamento sui grandi temi di interesse per gli italiani all’estero. 

Al centro dell’incontro i temi del rinnovo dei Comitati degli Italiani all’Estero (Com.It.Es.), previsto per il prossimo 3 dicembre 2021, e della riforma della legge n. 286 del 2003 che regolamenta tali organismi.

In apertura, partendo dalla riforma della disciplina dei Com.it.Es., il Sottosegretario ha ricordato i tre disegni di legge presentati sul tema, due al Senato (uno dal Senatore Merlo ed uno dal Senatore Giacobbe) ed uno alla Camera, dall’Onorevole Ungaro, chiarendo che il MAECI non farà mancare il proprio contributo agli approfondimenti che dovessero seguire durante la fase parlamentare.

Sul tema delle elezioni dei Com.It.Es., Della Vedova ha ribadito come si tratti di un obiettivo prioritario della Farnesina, anche alla luce della complessa esperienza determinata dalla pandemia. “Dobbiamo rinnovare il rapporto con i connazionali all’estero – ha sottolineato – reimpostandolo su nuove basi per arrivare a costruire un solido partenariato, vincente da entrambi i lati”. Le prossime elezioni dei Com.It.Es. rappresentano un’occasione importante affinché ciò si realizzi, ma è necessario il pieno sostegno degli stessi Com.It.Es. e del CGIE, con lo scopo condiviso di aumentare quanto più possibile il bacino elettorale attivo e passivo, in modo che gli organismi rappresentativi degli italiani all’estero siano reale espressione di tutte le variegate componenti delle nostre comunità.

In chiusura, il Sottosegretario ha quindi ribadito ancora una volta l’impegno della Farnesina nel voler far crescere la visibilità dei Com.It.Es. presso le comunità italiane all’estero, al fine di raggiungere un elevato tasso di partecipazione al voto e, più in generale, di valorizzare l’importante ruolo dei Comitati nell’assistenza ai connazionali, come dimostrato nel corso durante l’emergenza pandemica.


41931
 Valuta questo sito