Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

NOTA FARNESINA - Incontro tra il Ministro Di Maio e il Ministro degli Affari Esteri del Lussemburgo, Jean Asselborn

التاريخ:

24/11/2020


NOTA FARNESINA - Incontro tra il Ministro Di Maio e il Ministro degli Affari Esteri del Lussemburgo, Jean Asselborn

Nel quadro del rafforzamento delle relazioni tra Italia e Lussemburgo previsto dalla dichiarazione di intenti firmata a Roma nel 2019, il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio, ha incontrato oggi il Ministro degli Affari Esteri del Lussemburgo, Jean Asselborn. In considerazione del rilievo e dell’ampiezza dei rapporti tra i due Paesi, i due Ministri hanno innanzitutto concordato di ampliare le  consultazioni periodiche bilaterali, già attive tra i Direttori per l’Europa, anche ad altri settori e ad altri Ministeri.  Il reciproco sostegno assicurato  fin dalle fasi più critiche della prima ondata pandemica conferma la profondità del rapporto  tra i due pasi fondatori UE, anche sulle sfide globali. Oltre ai temi bilaterali, il colloquio si è focalizzato sulle principali questioni europee, a partire da Next Generation EU e Migrazioni, e sui maggiori temi di attualità internazionale.

Sul piano bilaterale, i due Ministri hanno concordato sulle nuove opportunità di collaborazione e di investimenti legate in particolare alle nuove tecnologie e all’aerospaziale. La prossima apertura di una Unità di attrazione degli investimenti esteri di ICE-Agenzia nel Benelux sarà un utile strumento per accrescere ulteriormente il flusso di investimenti bilaterali.  

Il Next Generation EU è stato al centro della discussione sui temi europei, con particolare riferimento alla sua importanza strategica per il futuro dell’Europa e all’esigenza di trovare un  compromesso che contemperi le esigenze di tuti senza sacrificare l’irrinunciabile tutela dello Stato di diritto. Per una risposta efficace alla crisi prodotta dalla pandemia, è centrale un’azione comune UE, come avviene con il progetto pilota di “Alleanza Inclusiva per il Vaccino”. Sulle questioni migratorie i due Ministri hanno convenuto che ciascun Paese debba assumersi responsabilità adeguate a una sfida comune europea, senza abbandonare i Paesi di primo ingresso. Sui Balcani occidentali, Di Maio ha ribadito quanto l’Italia ritenga importante una rapida approvazione del pacchetto negoziale con Albania e Nord Macedonia, quale tappa cruciale di una prospettiva credibile e sostenibile di integrazione europea e di stimolo alle necessarie riforme interne.


40744
 Valuta questo sito