Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Cina: 2020 anno della cultura e del turismo

التاريخ:

21/01/2020


Italia-Cina: 2020 anno della cultura e del turismo

Un forum, una mostra fotografica ed un concerto danno il via oggi all’auditorium di Roma all’Anno della cultura e del turismo Italia-Cina nel 50.o anniversario delle relazioni diplomatiche.

L’iniziativa comune dei due paesi, che hanno il primato di siti Unesco, vede in campo il Ministero dei beni culturali e del turismo, l’Enit e la Farnesina che organizzerà tramite l’Ambasciata di Pechino, i consolati e gli istituti di cultura in Cina tante delle iniziative e manifestazioni che scandiranno il 2020.

Ad aprire la giornata Il Forum “La cooperazione internazionale nel settore turistico e culturale tra Italia e Cina: nuove prospettive”, una riflessione a più voci sull’intreccio tra cultura e turismo. In particolare si approfondirà il tema di come ampliare il numero di siti Unesco inseriti negli itinerari turistici e si esamineranno le nuove abitudini dei turisti nell’era di internet. Si chiude con un focus sul turismo sostenibile, sullo sviluppo di strategie comuni per la promozione turistica e culturale, secondo le linee individuate dal Forum culturale Italia-Cina, da cui questa manifestazione prende le mosse, e sul miglioramento degli standard di accoglienza nei due Paesi.   

A completare il quadro la Mostra fotografica sui siti Unesco italiani e cinesi e il concerto della JuniOrchestra dell’Accademia di Santa Cecilia e dei solisti dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Repubblica Popolare Cinese.

Poi già dai prossimi giorni parte il programma di eventi, spettacoli, iniziative di promozione culturale e turistica che si susseguiranno in tutto l’anno, sia in Cina, che in Italia. Tra le manifestazioni più importanti, gli spettacoli e i corsi che il Piccolo Teatro di Milano porterà a Shanghai, Mistero Buffo che arriverà a Pechino grazie al Teatro Stabile di Torino, il progetto di restauro di Ritratto equestre dell’imperatore Qianlong di Giuseppe Castiglione. Ci saranno anche appuntamenti dedicati alla tutela del patrimonio artistico e poi rassegne di cinema, anche per ricordare il centesimo anniversario della nascita di Fellini, grande musica con gli spettacoli della Scala di Milano a Chengdu e l’Arte di Leonardo con una mostra. Inoltre l’offerta turistica italiana sarà presentata in tutte le grandi fiere del settore che si svolgeranno in Cina. 

Anche l’offerta cinese in Italia è variegata e passerà dalla musica, alla danza, alla cucina, all’arte toccando diverse città. Oltre ai grandi centri come Roma, Milano, Venezia, Firenze, Napoli, Genova, Torino, saranno coinvolte anche realtà come Taormina, Rovereto, Macerata, Caserta, Paestum, Rimini.


29467
 Valuta questo sito