Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Della Vedova a Cabina di Regia contro tratta esseri umani

التاريخ:

14/04/2021


Della Vedova a Cabina di Regia contro tratta esseri umani

Il Sottosegretario Benedetto Della Vedova ha partecipato oggi alla riunione della Cabina di Regia contro la tratta e il grave sfruttamento, presieduta dalla Ministra per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti.

La Cabina di Regia ha l’obiettivo di definire gli indirizzi per la programmazione e il finanziamento degli interventi di prevenzione e contrasto della tratta di esseri umani, in primo luogo attraverso la predisposizione del nuovo Piano Nazionale d’Azione contro la tratta e il grave sfruttamento per gli anni 2021-2023.

“La lotta alla tratta di esseri umani” – ha ricordato Della Vedova – “costituisce una priorità della politica estera italiana, alla luce dell’incidenza del fenomeno con l’aumento dei flussi migratori degli ultimi anni, nonché dei legami con la criminalità organizzata e le organizzazioni terroristiche.” 

Il Sottosegretario ha rimarcato il ruolo dell’Italia, attiva nei principali fora internazionali nel promuovere iniziative fondate sulla collaborazione tra Paesi di provenienza, destinazione e transito, con un approccio fondato sul rispetto delle vittime e dei loro bisogni e un’attenzione particolare rivolta a donne e bambini, inclusi i minori non accompagnati. 

Al fine di rafforzare tale azione, Della Vedova ha sottolineato la necessità di uno sforzo sul piano interno sul piano della raccolta e della condivisione dei dati. Inoltre, è necessario giungere quanto prima all’adozione del Piano d’Azione Nazionale contro la tratta e il grave sfruttamento per gli anni 2021-2023. Il Piano, ha concluso Della Vedova, rappresenta uno strumento utile non solo per definire la strategia e i rapporti inter-istituzionali in materia, cruciali per affrontare in maniera efficace e strategica un fenomeno così complesso, ma anche per valorizzare maggiormente le azioni portate avanti in ambito internazionale.


41645
 Valuta questo sito