Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Del Re: video conferenze con attori cooperazione

التاريخ:

18/03/2020


Del Re: video conferenze con attori cooperazione

La Vice Ministra con delega alla cooperazione allo sviluppo, Emanuela Del Re, ha svolto una serie di video conferenze con i principali componenti del sistema italiano della cooperazione internazionale, allo scopo di confrontarsi sulle principali problematiche che le attività di cooperazione stanno affrontando, a causa dell'emergenza pandemica e esporre quanto la Farnesina e l’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS) stanno facendo. 

Con i rappresentanti delle Organizzazioni della società civile (OSC), la Vice Ministra ha fatto il punto sulle difficolta che le attività sul campo stanno incontrando. La Vice Ministra ha quindi chiesto di essere aggiornata circa le criticità relative alle centinaia di operatori italiani impegnati sul terreno in differenti Paesi. “Ho assicurato i rappresentanti delle OSC circa il massimo impegno e disponibilità della Farnesina e della rete diplomatica a fare il possibile per riportare in Italia gli operatori che lo chiedono e per assicurare le migliori condizioni di sicurezza per quanti decidessero di restare” - ha commentato la Vice Ministra. 

Con i rappresentanti delle diaspore straniere, e’ stato in particolare discusso come le stesse possano contribuire a garantire la diffusione di informazioni e aggiornamenti ufficiali, chiari e attendibili e in numerose lingue, sulle misure prese dal Governo Italiano per contenere e limitare il contagio da Covid19 e sulle misure economiche adottate con il decreto #CuraItalia.

Infine, con i coordinatori del Consiglio Nazionale della Cooperazione allo Sviluppo (CNCS), Del Re ha concordato sulla volontà di continuare a far funzionare la "macchina" della cooperazione, auspicando che le attività amministrative relative a bandi e rendicontazioni non si interrompano ma continuino, nei limiti del possibile. Si è poi espresso l’auspicio di avviare le consultazioni sulla prossima riunione per COOPERA 2021, appena l’emergenza in corso lo consentira’.


38959
 Valuta questo sito