Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

SHE di Valerio Zanini vince il Premio “Vivo d’Arte 2020”

التاريخ:

09/07/2020


SHE di Valerio Zanini vince il Premio “Vivo d’Arte 2020”

Valerio Zanini con lo studio Ninja Guru, con il progetto SHE, vince la seconda edizione del Premio “Vivo D’Arte”, lanciato dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, in collaborazione con la Fondazione Romaeuropa e la partecipazione del Ministero per i Beni, le attività culturali e il turismo.

she valeriozanini 1


Il Premio punta a valorizzare e sostenere la creatività e il talento dei giovani artisti italiani residenti stabilmente all'estero. Sedici sono state le candidature a questa seconda edizione del Premio: artisti italiani residenti in quattordici paesi (Emirati Arabi, Spagna, Portogallo, USA, UK, Principato di Monaco, Francia, Belgio, Egitto, Argentina, Germania, Argentina, Colombia, Austria) che hanno presentato nuovi progetti di qualità e originalità nei settori della danza, teatro, musica e performance contemporanei. Personalità eterogenee che dialogano attivamente con i propri Paesi di residenza e con le relative comunità e culture, pur mantenendo saldo il legame con l’Italia.

SHE è una performance "coreutica aumentata". Lo spettacolo unisce musica elettronica e coreografia, nella quale l’interprete, tramite l’utilizzo di sensori e algoritmi per il riconoscimento e tracking dei gesti, traccia i propri movimenti dando loro forma e producendo suoni. 

Lo spettacolo di Valerio Zanini sarà presentato nell’ambito della trentacinquesima edizione di Romaeuropa Festival, che si terrà il 21 ottobre 2020 presso il Teatro 2 de La Pelanda

 


39730
 Valuta questo sito