Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Teheran, il nuovo episodio di “Domus Eyes on Iran”

التاريخ:

22/03/2021


Teheran, il nuovo episodio di “Domus Eyes on Iran”

Il 19 marzo l’Ambasciata d’Italia a Teheran ha lanciato il quinto episodio della serie esclusiva di documentari sull’architettura ed il design, dal titolo “Domus Eyes on Iran”, realizzata in collaborazione con la prestigiosa rivista milanese Domus.

L’episodio, intitolato “La Teheran qajara: il Museo del Vetro e la Residenza italiana”, è stato presentato nel corso di un evento svoltosi proprio presso la villa qagiara del XIX secolo che ospita la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Farmanieh (Teheran nord) alla presenza del Direttore del Museo del Vetro e della Ceramica di Teheran, Hamid Vakilbashi, nonché di un selezionato gruppo di giornalisti ed architetti, tra cui Amir Reza Farahbod, che ha seguito i lavori della seconda ristrutturazione del Museo nel 2003.

 

 

Partendo dall’articolo dedicato al Museo del Vetro e della Ceramica da Domus nel 1980, l’episodio illustra la peculiare storia della villa qajara sita nel centro di Teheran, appartenuta ad uno dei Primi Ministri della storia moderna iraniana, Ahmad Qavam, e trasformata alla fine degli anni Settanta nel Museo del Vetro e della Ceramica.

L’edificio è stato poi trasformato dall’intervento di ristrutturazione dell’architetto ed interior designer austriaco Hans Hollein, che è riuscito a fondere il carattere storico della villa con interni in puro stile modernista e razionalista.

La villa che ospita attualmente la Residenza dell’Ambasciatore d’Italia a Teheran rappresenta l’altro esempio di architettura di pregio dell’epoca qajara presentata nell’episodio. Oltre al valore storico e architettonico dei diversi edifici presenti nel complesso della Residenza, il documentario illustra il rilievo del parco, che si sviluppa su una superficie di 61.750 metri quadrati, e rappresenta uno dei più rari e preservati esempi di giardino persiano tuttora esistenti a Teheran.

Puntando i riflettori su opere realizzate nel corso degli ultimi decenni, la serie “Domus Eyes on Iran” ha l’obiettivo di mettere in luce l’importanza della collaborazione sviluppata tra architetti e designer italiani ed iraniani, che ha contribuito a modellare la scena architettonica dell’Iran contemporaneo.

Tutti gli episodi della serie sono visibili sulle piattaforme social dell’Ambasciata d’Italia a Teheran (YouTube, Instagram, Twitter).

 

teheran domus 5

 


41469
 Valuta questo sito