Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

A Zagabria la mostra “Raffaello, alle origini del mito'"

التاريخ:

26/04/2021


A Zagabria la mostra “Raffaello, alle origini del mito'

L’Ambasciata d’Italia e l’Istituto Italiano di Cultura a Zagabria hanno organizzato nella capitale croata una mostra dal titolo “Raffaello, alle origini del mito”, dedicata all’influenza nella storia dell’arte del prestigioso pittore italiano.

La mostra, allestita presso lo storico Museo dell’Arte e dell’Artigianato (MuO), è stata aperta lo scorso 24 aprile e sarà visitabile fino al prossimo 6 giugno. Organizzata per celebrare il 500esimo anniversario della morte di Raffaello e rinviata lo scorso anno per via della pandemia, la mostra è stata inaugurata dall’Ambasciatore d’Italia a Zagabria, Pierfrancesco Sacco, e dal Direttore del MuO, Miroslav Gasparovic. Presenti, nel pieno rispetto delle misure di prevenzione sanitaria, i vertici della Fondazione Brescia Musei, della Città di Zagabria, del Ministero degli Esteri e del Ministero della Cultura, nonché rappresentanti dei media, del business e del mondo della cultura.

 

raffaello2

 

L’iniziativa artistica comprende circa 100 pregiate opere di artisti - dal XVI al XIX secolo - che hanno lavorato con il genio urbinate o che da lui sono stati influenzati. La mostra è ulteriormente arricchita dal plastico riproducente palazzo Branconio dell’Aquila - progettato e realizzato da Raffaello a Roma e poi andato distrutto - su gentile prestito del Centro di Studi Vitruviani di Fano, e da una visita guidata della mostra raffaellesca delle Scuderie del Quirinale, su concessione delle stesse Scuderie.

La mostra su Raffaello costituisce un’ulteriore conferma dell’importanza e della diffusione della cultura italiana in Croazia, che l’Ambasciata e l’Istituto Italiano di Cultura continueranno a promuovere attraverso un fitto programma di iniziative ed attività culturali nel corso dell’anno.

 

raffaello


41737
 Valuta questo sito