Questo sito usa cookies per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sostegno dell’Italia agli agricoltori di Herat e Bamyan

التاريخ:

07/06/2018


Sostegno dell’Italia agli agricoltori di Herat e Bamyan

Due milioni di euro per sostenere il settore agricolo afghano. Li ha stanziati il governo italiano, per il tramite della Cooperazione allo sviluppo, a supporto delle comunità rurali di Herat e Bamyan. I beneficiari del progetto sono circa 5mila piccoli produttori di zafferano, miele, uva passa, ortaggi e latticini, tutti prodotti provenienti da filiere di alto valore.

L’accordo tecnico per l’iniziativa è stato firmato dall’Ambasciatore italiano in Afghanistan, Roberto Cantone, e dal Ministro delle Finanze afghano, Eklil Ahmad Hakimi.“La sfida dello sviluppo agricolo risiede nella crescita economica delle comunità rurali e nella diminuzione dell’insicurezza alimentare e della povertà. Ciò che intendiamo sostenere con questo programma è lo sviluppo di alcune filiere agricole di alto valore attraverso cui contrastare lo stato di impoverimento delle aree rurali e incoraggiare le coltivazioni alternative all’oppio”, ha dichiarato l’Ambasciatore Cantone.

L’Italia sostiene progetti di sviluppo agricolo in Afghanistan dal 2009, con aiuti complessivi per circa 11,2 milioni di euro, a conferma del tradizionale impegno sui temi della sicurezza alimentare e nutrizionale.

Ambasciata d’Italia  Kabul

https://ambkabul.esteri.it/ambasciata_kabul/it


26926
 Valuta questo sito