Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dei/Sole 24 Ore: Webinar on Mexico

Date:

07/03/2014


Dei/Sole 24 Ore: Webinar on Mexico

Webinar on Messico

A new webinar has been organised for 10 July 2014 as part of the “Internationalisation just a click away” project conceived by the Ministry of Foreign Affairs and Unioncamere Emilia-Romagna to inform companies about foreign markets. The webinar will take place at 17.00.

Mexico and the opportunities in its mechanical engineering, infrastructure and green economy sectors will be the focus. The webinar, organised in collaboration with “System Italy” in Mexico, will link up experts from the sectors concerned, who will illustrate the opportunities, problems and conditions for businesses interested in the Mexican market.

The proceedings will be moderated by the Italian Ambassador in Mexico, Alessandro Busacca, and by the Principal Director for the Internationalisation of the Country System and Territorial Autonomies, Vincenzo De Luca. Participation is free but those wishing to take part must register through the infoMercatiEsteri platform: http://www.infomercatiesteri.it/webinar_register.php?id_webinar=10

(www.infomercatiesteri.it)

More news, in Italian, from South Korea, Germany, the OECD, the Eurozone, and Italy (eyewear sector and EXPO Milan)

Corea del Sud: Lg apre nuova sede in Italia

Lg Electronics ha inaugurato a Milano la nuova sede italiana in prossimita' del polo fieristico. Ospita 200 dei 240 dipendenti nel nostro Paese, per il 95% italiani. Al suo interno, una vasta area di 270 metri quadri e' dedicata all'esposizione di tutte le linee di prodotto. La societa' sudcoreana ha anche lanciato la nuova Lg Academy, un centro di formazione che permette agli addetti di settore riscaldamento e climatizzazione di ottenere la certificazione che autorizza a lavorare con i gas refrigeranti.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Germania: Union Investment acquista centro commerciale a La Spezia

Union Investment, societa' tedesca specializzata nella gestione di investimenti immobiliari ha acquisito il 90% del centro commerciale Le Terrazze di La Spezia da Sonae Sierra e Ing. Sonae Sierra continuera' ad occuparsi direttamente della gestione del centro commerciale e sara' partner di una joint venture con Union Investment mantenendo una quota proprietaria di Le Terrazze pari al 10%. Le Terrazze e dispone di una superficie lorda affittabile pari a 38.455 mq e di circa duemila posti auto. Nel 2013, Le Terrazze ha accolto oltre sei milioni di visitatori ed ha registrato vendite complessive per oltre 73,6 milioni di euro. Il tasso di occupancy e' pari al 99,5%.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Ocse:scenario al 2060,crescita piu' lenta,piu' disparita' e sorpasso emergenti

Un futuro con meno crescita e piu' ineguaglianze. E' lo scenario tra 50 anni che emerge da uno studio Ocse. La crescita globale rallentera' nei prossimi decenni passando dal 3,6% medio del 2010-2020 al +2,4% nel 2050-2060 a causa dell'invecchiamento della popolazione e della graduale decelerazione delle economie emergenti che tuttavia supereranno le ancor piu' lente nazioni industrializzate negli equilibri economici del pianeta. Il rapporto dedicato alle "Sfide politiche dei prossimi 50 anni" precisa di non voler fare previsioni, ma solo proiezioni dei trend in atto e delle sfide da affrontare a livello nazionale ed internazionale se tali tendenze continueranno. In ogni caso, ai ritmi di crescita prospettati, l'output economico del pianeta nei prossimi 50 anni piu' che quadruplichera' e i redditi nei Paesi emergenti o poveri cresceranno ancora piu' velocemente. Ad esempio in India e in alcuni Paesi africani aumenteranno di sette volte, permettendo a milioni di persone di uscire dalla poverta'. Entro il 2060, il Pil pro capite della Cina sara' comparabile a quello attuale degli Usa, mentre quello indiano sara' circa meta' rispetto ai livelli statunitensi. Anche se l'eta' del pensionamento sara' innalzata, l'invecchiamento della popolazione comportera' una riduzione o nel migliore dei casi una stabilizzazione della forza lavoro nella maggior parte delle economie. In particolare, entro il 2060 il graduale calo dell'immigrazione verso i Paesi industrializzati potrebbe risultare in un calo del 20% della forza lavoro nell'area euro e del 15% negli Stati Uniti. I futuri guadagni di Pil pro-capite dipenderanno quindi sempre di piu' dall'accumulo di competenze e dai guadagni di produttivita' guidati dall'innovazione. Anche se la poverta' diminuira' in termini assoluti, la sempre maggiore importanza che assumeranno le competenze tecnologiche e la richiesta di persone molto qualificate in questo settore portera' a una polarizzazione dei salari all'interno di ogni Paese. A politiche invariate, il Paese Ocse medio si trovera' con un aumento dell'ineguaglianza di reddito (ante tasse) del 30% nel 2060, arrivando piu' o meno magli attuali livelli di disuguaglianza negli Usa, anche se nel caso dell'Italia, va detto, le proiezioni sono molto piu' benevole. I persistenti differenziali di crescita tra l'area Ocse e i Paesi emergenti determineranno un netto cambiamento degli equilibri economici globali a favore dell'area non-Ocse, soprattutto verso i Paesi asiatici e africani. Di conseguenza, entro il 2060 il peso dei Paesi non-Ocse sul Pil mondiale sara' decisamente maggiore rispetto a quello degli attuali 34 Paesi aderenti all'Ocse.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Occhialeria: +9,5% export primo trim. 2014

Bene il settore dell'occhialeria italiana, che nel primo trimestre 2014 segna muna crescita tendenziale dell'export del 9,5% con le esportazioni di occhiali da sole in crescita del 10% e quelle delle montature dell'8%. Lo comunica l'Associazione nazionale dei fabbricanti di articoli ottici Anfao. In termini di valore la cifra si attesta intorno a 772 milioni di euro. A fare da traino alcuni mercati di riferimento del settore come Usa, Francia e Germania e alcuni Paesi emergenti. "Le esportazioni sono determinanti per il nostro settore e sono da sempre la nostra maggiore risorsa - afferma il presidente Anfao, Cirillo Marcolin - in questo clima di cauta fiducia, msia a livello nazionale sia internazionale, rappresentano ancora una volta l'elemento distintivo del nostro comparto che si proietta tra i migliori dell'I-style. Nel primo trimestre la bilancia commerciale dell'occhialeria italiana registra un saldo export-import per 536 milioni di euro rispetto a un anno prima.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Eurozona: Italia e Spagna guidano boom emissioni high yield

Le emittenti corporate italiane e spagnole hanno contribuito in misura nsignificativa a far salire il totale dei collocamenti high-yield non finanziari nell'Eurozona alla quota record di n61,1 miliardi nella prima meta' del 2014. E' quanto afferma Fitch in un rapporto pubblicato oggi in cui si precisa come n il totale per i primi sei mesi dell'anno sia in rialzo di 8,4 miliardi rispetto al corrispondente periodo del 2013. A nquesta differenza di 8,4 miliardi, le emittenti spagnole e italiane hanno contribuito nella misura dei due terzi circa. Significativo anche il contributo della Francia ma in questo caso in ragione di un'unica emittente, Numericable, che ha collocato sul mercato bond per 7,9 miliardi. Nel semestre, nl'emissione complessiva high-yield italiana non finanziaria e' aumentata del 32% a 9,6 miliardi mentre quella delle aziende spagnole e' piu' che raddoppiata salendo da 1,9 a 4,9 miliardi.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)

Expo: Alitalia ed Etihad nominati Official global airline carriers

Alitalia, ed Etihad Airways, compagnia di bandiera degli Emirati Arabi Uniti, sono stati nominati Official Global Airline Carriers di Expo 2015. Dei 20 milioni di visitatori previsti per l'Expo 2015, 7,6 milioni saranno quelli che raggiungeranno Milano con l'aereo; di questi, 1,5 milioni arriveranno da mete intercontinentali, 3,3 milioni da destinazioni internazionali e 2,8 milioni dall'Italia. I due vettori assicureranno circa 100 voli al giorno da e per Milano, collegandola con 866 destinazioni nel mondo. Di queste, 125 saranno le localita' collegate con voli diretti a Milano e 741 le destinazioni da cui sara' possibile raggiungere Milano attraverso un solo scalo.

(Il Sole 24 Ore Radiocor)


Location:

Roma

18920
 Valuta questo sito