FORMAZIONE DEI DIPLOMATICI E NAZIONI UNITE. MISSIONE AL POLO ONU DI BRINDISI
Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

FORMAZIONE DEI DIPLOMATICI E NAZIONI UNITE. MISSIONE AL POLO ONU DI BRINDISI

Date:

02/21/2017


FORMAZIONE DEI DIPLOMATICI E NAZIONI UNITE. MISSIONE AL POLO ONU DI BRINDISI

Si intensifica la formazione dei diplomatici italiani sulle Nazioni Unite ed il ruolo dell’Italia nell’anno in cui il nostro Paese siede nel Consiglio di Sicurezza.

In quest’ottica i Consiglieri da poco rientrati dall’estero hanno effettuato oggi una missione conoscitiva presso il Polo ONU di Brindisi.

Il Global Service Center delle Nazioni Unite di Brindisi, base che assicura il sostegno logistico e di telecomunicazioni per le operazioni di pace delle Nazioni Unite, e la Base di intervento di San Vito del Normanni, sono fra le realtà più significative del sistema ONU sul territorio italiano.

I diplomatici italiani hanno potuto osservare da vicino il complesso lavoro logistico-operativo sotteso alle operazioni di peace building e il peace keeping, cui l’Italia da sempre contribuisce grandemente.

La visita al Polo brindisino si inserisce in un approccio alla “formazione permanente” dei diplomatici italiani basata sempre più sulla conoscenza diretta delle realtà di maggiore significato dell’attuale scenario internazionale ed in particolare del sistema ONU.

In quest’ottica si inserisce anche la videoconferenza realizzata venerdì scorso con New York e che ha permesso ai Consiglieri di confrontarsi con il nostro Rappresentante Permanente al Palazzo di Vetro, Sebastiano Cardi, sulle priorità italiane in Consiglio di Sicurezza.


24265
 Valuta questo sito