Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Ambasciata d'Italia - Parigi: Celebrazioni per la Festa della Repubblica

Date:

06/02/2021


Ambasciata d'Italia - Parigi: Celebrazioni per la Festa della Repubblica

Ambasciata Parigi presenta 'L'Italia in scena'

Con "L'Italia in scena", un omaggio digitale alla collaborazione tra Italia e Francia nel settore culturale, l'Ambasciata d'Italia a Parigi celebra "il comune impegno per promuovere un patrimonio di competenze, capacità e bellezza unico al mondo". "La situazione sanitaria ci obbliga ancora a celebrare virtualmente la nostra Festa Nazionale, ma è con uno spirito molto più ottimista che oggi commemoriamo la nascita della nostra Repubblica il 2 giugno del 1946": ringraziando il Ministro per gli Affari Europei Clement Beaune per il suo videomessaggio di auguri, l'Ambasciatrice Teresa Castaldo ha sottolineato lo spirito di "resilienza, solidarietà e unità" che ha caratterizzato l'ultimo anno: "abbiamo tutti scoperto con sgomento che gran parte di ciò che davamo per scontato non lo era. Ma questo periodo è stato segnato anche da un crescente desiderio di rinascita, da un rinnovato impegno di tutti a resistere, a proteggere i più deboli, a riavviare la società. È l'unità di cui siamo capaci nei momenti più difficili". La crisi e gli attuali progressi nella sua gestione hanno evidenziato l'importanza di un approccio europeo: "le istituzioni europee hanno per la prima volta messo in moto un coordinamento in materia sanitaria di cui hanno beneficiato tutti gli Stati membri e la scelta della Next Generation EU, impensabile prima della pandemia, darà un enorme impulso alla nostra ripresa economica e alla trasformazione delle nostre società verso la "doppia transizione", ecologica e digitale". Ed anche in questo processo Francia e Italia hanno giocato un ruolo centrale "per rilanciare un'Europa più forte, dinamica e soprattutto credibile, che possa affrontare le sfide globali e le crisi regionali che ci circondano". Nel quadro di questo rinnovato slancio europeo l'Ambasciatrice ha ricordato "l'amicizia fraterna e indissolubile" che lega Italia e Francia, con un'attuale intensificazione dei rapporti a tutti i livelli, in un clima di rinnovata fiducia reciproca: "la visita di Stato del Presidente Mattarella, la conclusione del trattato del Quirinale e il prossimo vertice bilaterale renderanno sempre più stretta la collaborazione tra i nostri Paesi, basata su un approccio franco, trasparente e continuativo in tutti i campi". L'Ambasciata d'Italia a Parigi ha realizzato uno spettacolo digitale, un video per dare voce ai diversi volti del mondo culturale così profondamente toccato dalla crisi e per essere concretamene vicini ai tanti artisti che stanno ancora affrontando le sue conseguenze. Una serie di performance artistiche permetteranno un viaggio virtuale nel nostro incredibile patrimonio culturale: i protagonisti saranno i giovani talenti dell'Accademia di formazione dell'Opera di Parigi (la mezzo soprano Marie-Andrée Bouchard Lesieur accompagnata al pianoforte da Alessandro Praticò), i ballerini italiani del gruppo Les italiens de l'Opera de Paris (Sofia Rosolini e Antonio Conforti, Bianca Scudamore e Giorgio Foures, Andrea Sarri) guidati al pianoforte dal maestro Andrea Turra, un viaggio a Parigi sui passi di Dante immaginato dall'associazione culturale Les Ateliers de Cribeau, la Vita Nova di Dante Alighieri recitata dai bambini della seconda elementare della scuola statale di Parigi Leonardo da Vinci. La storia della musica lirica, la magia della danza e della nostra poesia (con un omaggio a Ungaretti, Gianni Rodari e Ezio Bosso) per ricordare le radici profonde della nostra identità culturale: "tante energie italiane in terra di Francia che si fondono con l'amore per l'Italia degli amici francesi. Un omaggio congiunto al nostro meraviglioso Paese". (ANSA).

 


42039
 Valuta questo sito