Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Tokyo, il fumetto europeo nel Paese dei manga

Date:

10/21/2020


Tokyo, il fumetto europeo nel Paese dei manga

“Importare fumetti europei in Giappone è come provare a vendere frigoriferi ai pinguini” è il poco rassicurante motto tra gli addetti ai lavori giapponesi che si occupano di graphic novel europee.

Benché il successo dei manga giapponesi non abbia rivali a livello internazionale, anche l’Italia ha una lunga tradizione di fumetti, con serie storiche che proseguono da oltre settant'anni e sempre nuove generazioni di autori.

Negli ultimi anni, anche in Giappone sta aumentando l’interesse per fumetti e graphic novel europee. In occasione della XX Settimana della lingua italiana nel mondo (19-25 ottobre 2020), il cui tema è "L'italiano tra parola e immagine: graffiti, illustrazioni, fumetti", l’Istituto Italiano di Cultura di Tokyo organizza un incontro Zoom tra Lorena Canottiere, fumettista, e Uno Takanori, editor e traduttore.

L’incontro online, in italiano e giapponese con traduzione consecutiva, si terrà venerdì 23 ottobre alle ore 19 di Tokyo (le 12 in Italia) su Zoom: per registrarsi cliccare qui.

 

salvo imprevisti cop


Lorena Canottiere
 ha pubblicato storie e fumetti su riviste italiane come Internazionale, Corrierino, Schizzo Presenta, Mondo Naif, Black di Coconino Press e Oblomov Edizioni. Ha lavorato come illustratrice per le case editrici italiane Giunti, EL, Mondadori, Fabbri, Piemme e Rizzoli. Fra le sue tante opere citiamo: Oche. Il sangue scorre nelle vene (Coconino Press); ça pousse (edito in Spagna, Italia, Francia, Germania e Cile da Diabolo Edizioni); Verdad (uscito in Italia per Coconino Press, in Francia per Ici Meme e in Austria per Bahoe Books) e il recentissimo Salvo imprevisti (Oblomov).

Nel gennaio 2018, è stata insignita del Premio Artemisia per il fumetto Verdad, con l'unanimità della giuria.

lorena

Uno Takanori, dopo aver lavorato dal 1995 al 2013 in una casa editrice e libreria specializzata in manga a Parigi, è stato coinvolto nella pianificazione editoriale di fumetti e bande dessinée sia in Giappone sia in Francia.

Oltre all’attività editoriale, svolge anche il lavoro di traduttore. Tra le sue traduzioni segnaliamo: Gulliveriana di Milo Manara (edizione italiana Mondadori, pubblicato in Giappone da PIE International), Couleur de peau: miel di Jung (edizione francese Soleil Productions, pubblicato in Giappone da DU BOOKS) e L'Arabe du futur di Riad Sattouf (edizione francese Allary Editions, pubblicato in Giappone da Kadensha).

fumetto europeo uno

 


40405
 Valuta questo sito