Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Riprende la cooperazione Italia-Iran su turismo culturale

Date:

06/09/2021


Riprende la cooperazione Italia-Iran su turismo culturale

Il progetto Italo-iraniano sul turismo culturale, avviato nel 2019 dall’Ambasciata italiana in Iran e dall’Ufficio ICE di Teheran in collaborazione con l’Alleanza italiana delle cooperative e il Ministero iraniano del Patrimonio Culturale, del Turismo e dell’Artigianato, e poi interrottosi a causa della pandemia da Covid-19, ha ripreso la sua fase operativa con la tenuta ieri di una tavola rotonda presso la residenza dell’Ambasciatore italiano a Teheran, Giuseppe Perrone.


turismo 1

L’Ambasciatore Perrone, nel suo intervento introduttivo, ha menzionato le grandi potenzialità di collaborazione nel settore turistico tra i due paesi, che si possono schiudere con il progressivo contenimento della pandemia, anche grazie alla collaborazione già esistente tra Italia e Iran nel settore archeologico e in quello dello sviluppo rurale con il coinvolgimento delle cooperative italiane ed iraniane. Ciò al fine di ulteriormente sviluppare i connubi già esistenti tra il turismo e lo sviluppo economico e fornire impulso all’applicazione di tecnologie di ultima generazione per la preservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale dei due paesi.

 

turismo 2

 

Sono intervenuti nel corso della tavola rotonda relatori italiani dell’Alleanza Cooperative Italiane Turismo e Beni Culturali, dell’Associazione Italiana Turismo Responsabile e della Cultura Popolare Cooperativa e relatori iraniani del Ministero del Patrimonio Culturale, del Turismo e dell’Artigianato, del Centro iraniano per la ricerca archeologica e della Camera iraniana delle Cooperative.

Al centro delle presentazioni, svoltesi parzialmente in modalità online e parzialmente in presenza nel giardino della residenza italiana, il turismo responsabile e i suoi settori di nicchia, quale il turismo storico-culturale e quello sanitario, l’utilizzo dei social media e delle nuove tecnologie ICT per la preservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale, la formazione delle risorse umane e l’elaborazione di nuove strategie di marketing turistico.

 

turismo 5

 

Tra le prossime tappe del progetto la missione iraniana in Italia per la visita ad alcuni siti turistici italiani di punta e l’apprendimento delle migliori prassi italiane nel settore e l’avvio del progetto pilota in Iran avente ad oggetto il triangolo d’oro del Khuzestan, che include i rinomati siti UNESCO di Susa, Shushtar e Changa Zanbol.


42113
 Valuta questo sito