Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giuseppe Saragat

 

Giuseppe Saragat
  • Nato a Torino il 19 settembre 1898, deceduto l’11 giugno 1988.
  • Laureato in Scienze economiche e commerciali.
  • Nel 1922 si iscrive al Partito socialista unitario e nel 1925 diviene membro della direzione. All’avvento del regime fascista è costretto ad riparare in Austria e poi in Francia.
  • Rientrato in Italia nel 1943, è arrestato, ma riesce ad evadere e riprende l’attività clandestina del Partito socialista italiano di unità proletaria, che lo elegge membro dell’esecutivo.
  • Ministro senza portafoglio per il I Governo Bonomi, nell’aprile 1945 è nominato ambasciatore d’Italia a Parigi, dove partecipa, con De Gasperi, alla Conferenza per la pace.
  • Nel gennaio 1947 fonda il Partito socialista dei lavoratori italiani (poi Partito socialista democratico italiano), di cui diventa segretario politico, mantenendo tale incarico e successivamente quello di presidente del partito fino alla metà degli anni ’70, ad eccezione del periodo in cui ricopre incarichi istituzionali e di governo.
  • Nel IV Governo De Gasperi è Vice Presidente del Consiglio, Vice Presidente e Ministro della marina mercantile nel V Governo De Gasperi fino al novembre 1949.
  • Durante il Governo Scelba ricopre ancora la carica di Vice Presidente del Consiglio, così come nel I Governo Segni.
  • E’ Ministro degli affari esteri nel I e nel II Governo Moro fino al 28 dicembre 1964 allorché viene eletto Presidente della Repubblica.

33
 Valuta questo sito