Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Massimo D'Alema

 

Massimo D'Alema
  • Nato a Roma il 20 aprile 1949.
  • Sposato con Linda Giuva, ha due figli: Giulia e Francesco.
  • Ha conseguito la maturità classica e studiato Filosofia all'Università di Pisa.
  • Giornalista professionista, ha collaborato a "Città futura", "Rinascita" e "l'Unità" di cui è stato direttore dal 1988 al 1990.
  • Il suo impegno politico è cominciato nel 1963, quando si iscrive alla Federazione giovanile comunista italiana (Fgci), della quale dal 1975 al 1980 è Segretario nazionale.
  • La prima tessera del Partito comunista italiano (Pci) è del 1968.
  • Entra a far parte nel 1979 del Comitato centrale al XV congresso, al congresso successivo nel 1983 è nella Direzione, nel 1986 nella segreteria.
  • E' tra i giovani dirigenti della "svolta" che, nel 1989, con Achille Occhetto, trasformano il Pci in Partito democratico della sinistra (Pds).
  • Alla nascita del nuovo partito, nel 1990, ne diviene Coordinatore politico.
  • Il primo luglio 1994 è eletto Segretario nazionale del Pds.
  • Entra per la prima volta alla Camera dei deputati nel 1987, eletto nella circoscrizione di Lecce-Brindisi-Taranto. Nel 1992 è capolista.
  • Rieletto, assume l'incarico di Presidente del gruppo dei deputati del Pds.
  • Nel 1994 è candidato, con il nuovo sistema elettorale uninominale, nel collegio n.11 della Puglia, in cui è stato riconfermato il 21 aprile 1996.
  • Il 5 febbraio 1997 è eletto Presidente della Commissione parlamentare per le riforme istituzionali che il 4 novembre dello stesso anno ha trasmesso ai Presidenti delle due Camere un progetto di legge Costituzionale di revisione della parte seconda della Costituzione.
  • Dal 21 ottobre 1998 all'aprile 2000 ricopre la carica di Presidente del Consiglio dei Ministri.
  • Presidente della Fondazione di cultura politica Italianieuropei.
  • Nel dicembre 2000 viene eletto Presidente dei Democratici di sinistra.
  • Nell'ottobre 2003, a San Paolo del Brasile, durante il 22esimo Congresso, viene eletto Vice Presidente dell'Internazionale Socialista.
  • Nel giugno 2004 viene eletto al Parlamento Europeo dove ricopre l'incarico di Presidente della Delegazione Permanente per le relazioni tra l'Unione Europea e il Mercosur.
  • Il 9 aprile 2006 viene eletto deputato nella lista dell'Ulivo nella Circoscrizione Puglia.
  • Il 17 maggio 2006 è nominato Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli esteri del II governo Prodi.

596
 Valuta questo sito