Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Dettaglio testo

 

Dettaglio testo

Autore
Cangelosi Antonio Rocco

Titolo
La scelta europea e gli interessi nazionali dell’Italia

Data pubblicazione

Editore
AISPE

Scheda illustrativa
Il 50° anniversario dei Trattati di Roma rappresenta per il nostro Paese un periodo di continuità nel sostegno all’integrazione europea vissuto, fatta eccezione per la parentesi berlusconiana (scandita, comunque, dall’apertura della Conferenza intergovernativa per la Costituzione e la firma a Roma della stessa), con impegno, convinzione ideologica e iniziativa politica. Le scelte maturate da De Gasperi per l’adesione alla Comunità Economica del Carbone e dell’Acciaio (CECA), lo sforzo politico per dar vita alla Comunità Europea di Difesa (CED), il varo a Messina della Comunità Economica Europea (CEE) e dell’Euratom, l’apertura a Milano della Conferenza intergovernativa per la prima sostanziale riforma dei Trattati, l’Atto unico, l’apertura delle due Conferenze intergovernative a Roma che hanno condotto alla firma del Trattato di Maastricht, e ancora il Consiglio europeo di Torino che prefigurava i contenuti del Trattato di Amsterdam, nonché il ruolo giocato dall’Italia per scongiurare il fallimento del Consiglio europeo di Nizza e, infine, l’impegno profuso per il lancio della Costituzione europea: sono queste le tappe di un filo conduttore che trova nel nostro Paese profonde convinzioni politiche e filosofiche.

Testo in versione PDF


Autore:

Cangelosi Antonio Rocco

2444
 Valuta questo sito