Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L'Ispettore Generale Natalia Quintavalle

 

L'Ispettore Generale Natalia Quintavalle

Natalia Quintavalle è una diplomatica italiana con oltre 30 anni di esperienza nelle relazioni internazionali. Nel gennaio del 2019 è stata nominata dal Consiglio dei Ministri, Ispettrice Generale del Ministero degli Affari Esteri.

In qualità di Consigliera Diplomatica del Ministro della Giustizia da giugno 2016 a gennaio 2019, si è occupata della collaborazione giudiziaria bilaterale e della partecipazione dell’Italia ai tavoli multilaterali sui principali temi di giustizia: lotta alla criminalità organizzata transnazionale, al terrorismo, alla corruzione e al traffico di esseri umani.

Da marzo a giugno 2016 è stata coordinatrice delle politiche anticorruzione presso la Direzione Generale per la Mondializzazione del MAECI.

In precedenza, dal 2011 al 2016, è stata Console Generale d’Italia a New York e da febbraio 2014 a luglio 2015, ha assicurato anche la direzione dell’Istituto Italiano di Cultura di New York.

Al momento della sua nomina a Console Generale, Natalia Quintavalle era Vice Direttrice Generale per gli Affari politici e Direttrice Centrale per le Nazioni Unite e i Diritti Umani del MAECI, nomina seguita ad una significativa esperienza nel settore multilaterale, dapprima alla Rappresentanza Permanente d’Italia presso le Organizzazioni Internazionali di Ginevra e poi alla Rappresentanza presso le Nazioni Unite a New York.

A Ginevra (novembre 1999 – febbraio 2004) ha ricoperto l’incarico di Prima Consigliera per le questioni sociali e della salute, gestendo i rapporti dell’Italia con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e con l’Organizzazione Internazionale del lavoro.

A New York, è stata delegata italiana alla Commissione Bilancio dell’Assemblea Generale e responsabile del settore economico, commerciale e dello sviluppo della Rappresentanza Permanente presso le Nazioni Unite.

Fra il 1986 e il 1999 ha prestato servizio a due riprese (1986-1988 e 1997-1999) alla Direzione Generale per la cooperazione allo sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, dapprima nel settore multilaterale e, successivamente, come responsabile della cooperazione con le organizzazioni non governative.

 E’ stata inoltre Console d’Italia a Tolosa in Francia (1989-1991) e Prima Segretaria incaricata degli affari politici e consolari all’Ambasciata d’Italia a Riad in Arabia Saudita (1991-1995).

Si e’ laureata con Lode in Scienze Politiche, con specializzazione in Economia, all’Università di Pisa nel 1981.

E’ sposata ed ha una figlia.


23694
 Valuta questo sito