Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Giornata dell’Africa 2020

 

Giornata dell’Africa 2020

 

Leggi il comunicato >>

INCONTRI ITALIA-AFRICA IN OBIETTIVO


Il 25 maggio è la Giornata mondiale dell’Africa 2020, che ricorda la costituzione nel 1963 dell’Organizzazione per l’unità africana (in seguito Unione africana), nata per rimarcare l'indipendenza appena conquistata da molti paesi del continente.

Il Ministero degli Affari Esteri celebra la Giornata con una mostra fotografica online Incontri Italia-Africa in obiettivo, un omaggio a questo mondo così vivo, misterioso e ricco di contraddizioni, raccontato attraverso l’obiettivo di alcuni fotografi italiani che hanno lavorato o vissuto in Paesi africani. I loro scatti catturano momenti di vita vissuta tra fatiche quotidiane e scenari urbani o naturali di straordinaria bellezza. Attraverso il loro sguardo, i nostri occhi possono osservare a fondo e con maggiore ricchezza di dettagli, i mille volti e l’essenza di una cultura multiforme e complessa, solo geograficamente distante dalla nostra.

L’iniziativa raccoglie immagini realizzate principalmente nel 2019, in occasione della rassegna Italia, Culture, Africa e in collaborazione con le Ambasciate e gli Istituti Italiani di Cultura che hanno sede in Costa d’Avorio, Etiopia, Eritrea, Kenya, Senegal, Sudafrica e Tunisia.

 

COSTA D’AVORIO | foto di Raffaela Mariniello

Raffaela Mariniello è una fotografa tra le più note in Italia. Ha svolto una Residenza d’Artista ad Abidjan, capitale della Costa D’Avorio. Frutto della sua esperienza è stato il lavoro Natura Cultura Artificio, per il progetto Under the spell of Africa curato da Adriana Rispoli, in cui l’autrice presenta il forte dinamismo di questo Paese africano con il suo caratteristico uso del contrasto tra luce e ombra.

ERITREA | foto di Antonio Politano

Passaggio in Eritrea ed Etiopia è un viaggio-racconto nei due Paesi, curato dal fotografo e giornalista Antonio Politano e dell’Associazione Cultura del Viaggio, nell’ambito del programma "Italia, Culture, Africa" 2019, con un gruppo di allievi fotografi italiani, eritrei ed etiopi. Partito dall’Etiopia, il gruppo ha raggiunto Asmara, e proseguito attraverso l’altopiano eritreo fino a città-mercato e isole più remote.
 

ETIOPIA | foto di Antonio Politano

Antonio Politano, fotografo e giornalista, realizza reportage per diverse testate (La Repubblica, National Geographic Italia). Ha vissuto tre anni in Africa, lavorando per le Nazioni Unite, per riprendere poi viaggi e soggiorni di approfondimento in varie aree del mondo. Dirige Sguardi, rivista online di fotografia e viaggio e cura il programma del Festival della Letteratura di Viaggio di Roma.


KENYA | foto di Leni Frau

Maddalena Stefanelli, in arte Leni Frau, è un agente di viaggio e una fotografa molto attiva nel sociale. Autrice del libro Sotto una lanterna africana, scritto insieme a Freddie Del Curatolo, vive e lavora a Malindi, in Kenya. È proprio di questo bellissimo Paese che Leni Frau ci offre palpitanti scatti, immortalati nella capitale Mombasa.


SENEGAL | foto di Marco Gualazzini

Nato a  Parma, Marco Gualazzini ha iniziato la carriera di fotografo nel 2004. Tra i suoi lavori, i reportage sulla microfinanza in India, sulla libertà di espressione in Myanmar, sulla discriminazione delle minoranze in Pakistan. Negli ultimi anni si è dedicato all’Africa.

Nel 2019 ha ricevuto il primo premio “Environment, Stories” del World Press Photo.


SUDAFRICA | foto di Tommaso Fiscaletti

Tommaso Fiscaletti è un giovane fotografo che dal 2013 vive a Città del Capo. La sua ricerca si concentra sul rapporto tra gli esseri umani e la consapevolezza che essi hanno del loro vissuto. Gli scatti qui presentati appartengono alla serie Between Home and Wisdom: sullo scenario di Cape Town si stagliano uomini e donne che Fiscaletti ritrae nel loro quotidiano, nei legami familiari e nella memoria di antiche tradizioni.


TUNISIA | foto di Gigi Sorrentino

Gigi Sorrentino è un insegnante italiano di lingue straniere. Nato in Francia, ha girato il mondo in molti viaggi per catturare all’obiettivo l’anima di culture lontane. In questi scatti della Medina di Tunisi, Sorrentino ci restituisce magici frammenti di una realtà dove ha soggiornato a lungo.

 


39286
 Valuta questo sito