Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Caracas 2011: XI edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

 

Caracas 2011: XI edizione della Settimana della Lingua Italiana nel Mondo

17 - 21 ottobre 2011- L' XI edizione della Settimana della lingua italiana a Caracas ha visto una notevole partecipazione di pubblico, sia nei vari incontri, sia negli spettacoli programmati. In particolare, hanno riscosso molto successo lo spettacolo sui vizi e virtù degli italiani del famoso comico venezuelano Marquez e il festival dell'improvvisazione teatrale. Evento centrale è stata l'inaugurazione della biblioteca dell’Istituto di Cultura, con una conferenza dedicata ad un protagonista del Risorgimento italiano, alla quale hanno partecipato illustri personalità locali e internazionali.


MOSTRE / ARTE

''150 saluti e baci'': un affresco sull'Italia attraverso oltre quattrocento cartoline originali italiane e le relative monete del periodo, raccolte dagli inizi del secolo scorso fino ai nostri giorni. L'esposizione, dunque, illustra gusti, tendenze, mode degli italiani: un popolo che in 150 anni ha ''regalato'' al mondo opere d'arte, musica, cinema, design. Vengono messe in luce anche le iniziative di illustri personaggi italiani come Giulio Natta che, grazie a studi scientifici, è giunto alla realizzazione del materiale plastico (''Moplen''), oggi protagonista della nostra vita quotidiana.


CINEMA / SPETTACOLI

Proiezione del film ''Noi credevamo'' di Mario Martone e cineforum.In seguito, si è tenuta lapresentazione della pubblicazione ''Panteon Nacional de Venezuela'', curata dall'Ambasciata; il volume, corredato di numerose foto, illustra l'eredità artistica lasciata dagli italiani in Venezuela: sculture di pregio che adornano il Pantheon nazionale dove riposano le spoglie degli eroi della rivoluzione. L'iniziativa assume particolare rilevanza perché si colloca nel bicentenario dell'indipendenza del Venezuela, oltre che nel 150esimo dell'Unità d'Italia.

Spettacolo ''Umore all'italiana'', su vizi e virtù del Bel Paese, del celebre comico venezuelano Laureano Marquez, esperto conoscitore della nostra lingua e cultura. L'esibizione ha riscosso successo e risa di pubblico.

Ciclo di film ''Buon compleanno Italia!'': ventotto film per celebrare i 150 anni del Bel paese.


EVENTI

Inaugurazione nella nuova sede dell’Istituto di Caracas della Biblioteca , riaperta dopo sei anni di inattività, con volumi dedicati all'arte, alla storia e alla letteratura. In apertura di questo evento si è svolta, a cura della D.ssa ElenaRicci,laconferenza su Antonio Panizzi, altro protagonista del Risorgimento italiano, noto soprattutto come ideatore del moderno sistema di catalogazione di libri. La conferenza ha riscosso molto successo e stupore tra gli intervenuti - uomini di cultura, giornalisti e rappresentanti delle Istituzioni europee - che hanno condiviso la scelta di dedicare la Biblioteca ad un personaggio così rappresentativo della cultura italiana nel senso più ampio del termine. La tessera “numero uno” della nuova Biblioteca è stata conferita all'Ambasciatore, che ha visitato gli spazi in cui sono stati esibiti i volumi più preziosi.

Corso di aggiornamento sulle più avanzate tecniche di insegnamentoe strategie metodologiche, a cura della Prof.ssa E. Cecinelli di Roma, con la collaborazione di M. Sampò. La novità di questo corso è stato il collegamento in videoconferenza che ha permesso alle altre Istituzioni del Paese in cui si insegna l'italiano (Maracaibo barquisimeto e Puerto La Cruz) di assistere all'evento.

Inaugurazione del Festival Internazionale di improvvisazione teatraleche ha chiuso la Settimana della Lingua Italiana a Caracas e ha visto l'Italia protagonista in prima battuta con la compagnia ''Improteatro''. Lo spettacolo ha talmente entusiasmato gli spettatori che non volevano lasciare la sala a fine spettacolo sottolineando ancora una volta la forza magnetica dell'Italia che trascina tutti con il suo ''buonumore''.


1309
 Valuta questo sito