Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

“Farnesina per i servizi digitali per l'export”, l'appello del MAECI ai provider di servizi digitali

 

“Farnesina per i servizi digitali per l'export”, l'appello del MAECI ai provider di servizi digitali

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale lancia un appello al mondo dei provider di servizi digitali operanti nel nostro Paese per perché contribuiscano, a titolo gratuito e senza esclusività, alla diffusione di strumenti digitali per l’internazionalizzazione nel nostro sistema imprenditoriale, in particolare tra le PMI.

La pandemia ha generato grande incertezza e nuove sfide e il nostro Paese potrà confermarsi protagonista sui mercati internazionali solo adottando nuove strategie, tra cui innanzitutto una forte e diffusa digitalizzazione del nostro tessuto produttivo, non a caso uno degli obiettivi fissati con il Patto per l’Export.

La Direzione Generale per la promozione del sistema Paese fa quindi un appello a tutti gli operatori del settore affinché contribuiscano a rafforzare la capacità di affermazione all’estero dei prodotti e dei servizi italiani, fornendo alcuni servizi tra quelli indicati dall’Avviso di manifestazione di interesse per sponsorizzazione pubblicato sul sito del Ministero.


Gli obiettivi

L’iniziativa del MAECI nasce da due considerazioni: 

  • gli strumenti digitali sono una incredibile opportunità per le imprese italiane per rafforzare la propria vocazione all’export, rendendo più semplice l’accesso ai mercati esteri e più competitiva l’offerta;
  • la crisi pandemica in corso ha rafforzato l’impegno del mondo dei privati nell’immaginare e realizzare iniziative ad alto impatto sociale e anche economico.

Per questi motivi, la Farnesina ha messo in cantiere una serie di iniziative in tal senso, anche con il supporto di Agenzia-ICE e di molti stakeholder del mondo produttivo e istituzionale riconducibili al Patto con l’Export e al Piano per il Made in Italy. 

Questo “Avviso di manifestazione di interesse” è rivolto quindi alle aziende del settore digitale con l’obiettivo di offrire gratuitamente alle PMI alcuni servizi quali:

  • Aggiornare la formazione degli export manager delle PMI
  • Diffondere le iniziative a sostegno dell’internazionalizzazione delle imprese
  • Fornire Report sulle tendenze mondiali del mercato e sul Made in Italy
  • Dare un contributo creativo al sistema, immaginando proposte innovative


Come partecipare

Se sei un’azienda operante nel settore dei servizi digitali alle imprese e vuoi offrire gratuitamente e per un periodo di tempo limitato alcuni servizi alla variegata platea delle PMI compila il presente Modulo. Il Ministero raccoglierà e selezionerà le manifestazioni di interesse e si farà carico di organizzare il timing delle iniziative e il target di riferimento.

L’emergenza economica e sociale generata dalla pandemia ha chiamato tutti noi a dare un contributo concreto per affrontare queste inedite sfide, tanto consapevoli delle nostre numerose eccellenze, quanto sensibili alle esigenze di chi sta subendo gli effetti più gravi di questa fase. Questo Avviso risponde proprio all’esigenza di raccogliere le competenze nel mondo del digitale per metterle al servizio del Sistema Paese. 

L’Avviso Pubblico che contiene gli obiettivi dell’iniziativa, le modalità di partecipazione e i requisiti richiesti per partecipare è consultabile online.

 


40920
 Valuta questo sito