Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Altri Strumenti

 

Altri Strumenti

Guida agli strumenti agevolati per la costituzione di Joint Ventures

Ricerca di un partner e consulenza nella definizione di un accordo di cooperazione imprenditoriale.

Finanziamenti

(a fondo perduto,agevolati o prestiti di partecipazione) per:

- la realizzazione dello studio di pre-fattibilità e fattibilità;

- la partecipazione italiana al capitale sociale della joint-venture

- formazione ed assistenza tecnica.

Organismi Finanziari Multilaterali di cui l'Italia è membro

  • Partecipazioni azionarie e in quasi-capitale
  • Finanziamenti a tassi preferenziali (LIBOR + spread)
  • Fondi di investimento - Venture Capital
  • Cofinanziamenti
  • Prestiti sindacati
  • Servizi di consulenza

1. INTERPRISE
Si tratta di un Programma che prevede l'organizzazione di incontri tra imprese comunitarie e dei PVS ed ha lo scopo di promuovere accordi di cooperazione imprenditoriale tra PMI. Differisce quindi dal Programma EUROPARTENARIAT per la sua maggiore copertura geografica, che oltrepassa le frontiere della UE.
Gli incontri organizzati da Inteprise hanno queste caratteristiche:
-Sono preordinati e debbono coinvolgere almento 3 Paesi della UE e 3 Regioni extra-comunitarie.
-Sono focalizzati su di un tema od un settore specifico.
-Normalmente gli organizzatori sono l'ICE, le Camere di Commercio, le Agenzie di sviluppo e gli Euro-Info Centers.

2. CORDIS: DATABASE ON-LINE DELL'UNIONE EUROPEA PER LA RICERCA DI UN PARTNER
The Community Research and Development Information Service provides information about Research and Development sponsored and supported by the European Union.
Si tratta di uno strumento di ricerca gratuito che permette di ricercare il partner specificando:
- Il paese ed il settore di appartenza
- Il programma Europeo di sponsorizzazione (p.es. AL-Invest, ECIP, ecc.).
- Il tipo di impresa richiesta (p.es. consulenza, industriale, ecc.).
- Il tipo di collaborazione richiesta (p.es. finanziaria, joint-venture, licenza, know-how, ecc.).
Clicca qui per collegarti a Cordis

3. BRE (BUREAU DE RAPPROCHEMENT DES ENTERPRISES)
Ricerca di un partner tra PMI
Nel quadro delle attività volte a promuovere la cooperazione tra PMI a livello internazionale, la DG XXIII della Commissione Europea ha istituito il BRE, che opera sia come catalizzatore per favorire l'incontro tra le PMI, sia come un forum di dialogo tra gli agenti economici. Il BRE, i cui servizi sono completamente gratuiti, si caratterizza per:
· Un network di corrispondenti che trasmettono e diffondono le richieste e le offerte di cooperazione imprenditoriale a livello regionale, nazionale e internazionale.
· Ampia diffusione dell'informazione relativa alla domanda e offerta di collaborazione.
· Vasta copertura geografica.
· Accesso diretto per le PMI. 

4. BC-NET (BUSINESS CO-OPERATION NETWORK)
Consulenza per la ricerca di un partner e il conseguimento di un accordo di cooperazione imprenditoriale.
Nel quadro delle attività volte a promuovere la cooperazione tra imprese a livello internazionale, la DG XXIII della Commissione Europea ha istituito, oltre al BRE, il BC-NET, che è costituito da un network di consulenti e intermediari che favoriscono la cooperazione tra le PMI.

5. PROGRAMMA AL-INVEST ASIA-INVEST E MED-INVEST DELLA COMMISSIONE EURPOEA
Programma della Commissione Europea - DG I- che promuove la collaborazione tecnologica, produttiva, finanziaria, e commerciale tra le imprese europee e quelle latinoamericane, asiatiche e del bacino del mediterraneo.
Beneficiari: gruppi di imprese, organismi e associazioni professionali, società locali o regionali di sviluppo, istituti o organismi competenti nel settore dell'informazione e della cooperazione tra imprese, esperti specializzati nella cooperazione industriale e nella promozione degli investimenti, appartenenti ai Paesi beneficiari che hanno concluso un accordo con la UE.
Nota: non sono previsti contributi per imprese individuali. Questo Programma è coordinato con il Programma ECIP.
 

6. INDUSTRIAL PROMOTION OFFICE DELL'UNIDO A BOLOGNA E MILANO
I servizi che l'UNIDO offre alle imprese italiane sono gratuiti e comprendono:
· informazioni su opportunità industriali, leggi e norme esistenti nei paesi in via di sviluppo. A tale scopo, l'Ufficio di Milano dispone attualmente di 4 delegati provenienti rispettivamente da Cina, Marocco, Messico e Palestina, quello di Bologna di un delegato dell'India a cui se ne aggiungera' uno dalle Filippine a partire da Aprile.
· ricerca partner ad hoc nei paesi emergenti su richiesta di imprese italiane, assistenza nel corso della formulazione di proposte di investimento e nel corso dei negoziati con la controparte locale;
· organizzazione di seminari e convegni in Italia e nei paesi in via di sviluppo per la promozione degli investimenti esteri;
· co-finanziamento di studi di fattibilità, eseguiti con il Programma computerizzato per l'Analisi di Fattibilità dell'UNIDO (Comfar);
· assistenza nell'identificazione di risorse finanziarie per la realizzazione dell'investimento.
 

7. ART.7 LEGGE 49/87
Cooperazione Italiana. Finanziamento agevolato della quota di capitale di rischio dell'impresa italiana nella joint-venure e finanziamento dello studio di fattibilità.
Le agevolazioni, concesse ai soli imprenditori italiani, sono in c/Interessi (fino al 70% della quota italiana nel capitale di rischio della joint-venture ed un massimo di 20 miliardi di lire).

Copertura  geografica.
E' cumulabile al contributo SIMEST solo nel caso in cui quest'ultimo sia in c/Partecipazione di Minoranza.

8. SIMEST SPA E FINEST SPA
Le agevolazioni concesse possono essere in c/Interessi (fino al 70% della quota italiana nel capitale di rischio della joint-venture) e/o in c/Partecipazione di Minoranza (acquisizione del 15% del capitale di rischio da parte di Simest Finest).
Nel caso delle operazioni SIMEST in solo c/Partecipazione di Minoranza, il contributo SIMEST è cumulabile a quello concesso dalla DGCS-Uff.VIII tramite l'Art.7 della Legge 49/87.

9. EUROPEAN COMMUNITY INVESTMENT PARTNERS (ECIP)
Programma dell'Unione Europea per la creazione e lo sviluppo di joint ventures tra imprenditori (specialmente PMI) comunitari e e dei paesi elegibili dell'America Latina, Asia e Bacino del Mediterraneo. Il programma si articola in quattro agevolazioni (facilities) indirizzate a:
· Studi per l'identificazione di potenziali progetti e partners
· Studi di mercato e di fattibilità.
· Finanziamento o partecipazione al capitale sociale della joint-venture.
· Consulenza gestionale e attività di formazione del personale locale.

10. PROGRAMMA JOPP - PHARE (JOINT - VENTURE PROGRAMME)
Nell'ambito del Programma Phare dell'Unione Europea, è stato istituito il Joint Venture Programme per i Paesi dell'Europa Centro Orientale. con lo scopo di promuovere la formazione di joint-ventures. L'intervento comunitario si articola su tre principali livelli:
· Studi di fattibilità.
· Finanziamento o partecipazione al capitale sociale della joint-venture.
· Formazione ed assistenza tecnica.

11. BANCA ASIATICA DI SVILUPPO
La Banca Asiatica di Sviluppo è un organismo finanziario multilaterale costituito nel 1966 e che attualmente conta 56 Paesi Membri (tra cui l'Italia) ed opera a beneficio dello sviluppo economico dei Paesi Asiatici.
Per quanto attiene al settore privato, beneficiari dei finanziamenti della ADB sono le imprese private costituite nei Paesi Membri in Via di Sviluppo (indipendentemente dalla nazionalità degli azionisti).
La ADB opera a supporto del settore privato sia:
direttamente concedendo:
· Finanziamenti di medio-lungo termine
· Partecipazioni azionarie e quasi-azionarie (sempre minoritarie e temporanee)
indirettamente attraverso intermediari finanziari, concedendo
· Linee di credito
· Cofinanziamenti
· Partecipazioni azionarie e fondi di investimento
· Assistenza tecnica
· Assicurazioni
Per estendere la propria attività a progetti di piccole e medie dimensioni specialmente nel settore industriale, la ADB ha fondato nel 1989 la Asian Finance and Investment Corporation (AFIC).
 

12. BANCA EUROPEA PER GLI INVESTIMENTI
La Banca Europea per gli Investimenti, organismo finanziario della Unione Europea, concede finanziamenti di medio-lungo termine sia:
· direttamente, con partecipazioni azionarie e quasi-azionarie in joint-ventures (prestiti subordinati o condizionati).
· indirettamente, concedendo a banche di Paesi industrializzati o in via di sviluppo, i cosiddetti "prestiti globali", ossia linee di credito che le banche destinano agli scopi stabiliti da vari accordi nell'ambito della Politica di Cooperazione allo Sviluppo della UE.
Le condizioni di questi finanziamenti variano quindi a seconda dei casi e dipendono dalle condizioni di retrocessione applicate dagli intermediari che le gestiscono per conto della BEI.
Numerosi prestiti globali sono destinati allo sviluppo della PMI e per promuovere l'internazionalizzazione delle imprese europee. 

13. BANCA EUROPEA PER LA RICOSTRUZIONE E LO SVILUPPO
La Banca Europea per la Ricostruzione e lo Sviluppo è un organismo finanziario multilaterale, che opera a beneficio dei Paesi dell'Europa Centrale ed Orientale e della Comunità di Stati Indipendenti.
La BERS opera sia direttamente con:
· Finanziamenti di medio-lungo termine
· Partecipazioni azionarie e quasi-azionarie (sempre minoritarie e temporanee)
che indirettamente attraverso intermediari finanziari, con:
· Linee di credito
· Cofinanziamenti
· Partecipazioni azionarie e fondi di investimento
· Servizi per il commercio
· Partecipazioni azionarie in banche 

14. INTERNATIONAL FINANCE CORPORATION
L'IFC, istituzione fondata nel 1956 appartenente al Gruppo della Banca Mondiale, conta con 161 Paesi membri ed è il maggiore organismo finanziario multilaterale dedicato alla promozione del settore privato nei Paesi in Via di Sviluppo e nell'Europa Centro-Orientale.
Beneficiari dei finanziamenti e dei servizi dell'IFC sono le imprese dei PVS membri dell'Istituto, possono essere coinvolte le imprese dei Paesi sviluppati come partners in accordi di collaborazione imprenditoriale, o come fornitrici di beni e servizi.
I principali Prodotti e Servizi offerti dall'IFC sono:
1. Prodotti Finanziari
· Finanziamenti a lungo termine
· Partecipazioni azionarie
· Finanziamenti in quasi-capitale
· Servizi finanziari
2. Mobilizzazione di risorse
· Cofinanziamenti
· Fondi di investimento
· Sottoscrizioni
3. Servizi di Consulenza
· Finanziari, Settoriali, Tecnico-Legali e di Mercato
· Ricerca di un partner nei PVS

15. INTER-AMERICAN INVESTMENT CORPORATION
L'IIC appartiene al Gruppo della Banca Interamericana di Sviluppo (IDB) ed opera dal 1989 esclusivamente nei Paesi dell'America Latina e dei Caraibi.
BENEFICIARI dei finanziamenti e dei servizi dell'IIC sono le PMI dei PVS membri dell'Istituto (24 dei 46 Paesi membri del IDB), possono essere coinvolte le imprese dei Paesi sviluppati come partners in accordi di collaborazione imprenditoriale, o come fornitrici di beni e servizi.
I principali Prodotti e Servizi offerti dall'IFC sono:
· Finanziamenti a lungo termine
· Partecipazioni azionarie
· Servizi di consulenza


199
 Valuta questo sito