Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Sedi delle Nazioni Unite in Italia

 

Sedi delle Nazioni Unite in Italia

Sedi delle Nazioni Unite in Italia

L’Onu, nelle sue varie articolazioni , ha in Italia una presenza significativa e capillare. Hanno sede a Roma la FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, il Programma Alimentare Mondiale (PAM/WFP) e il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD).

Meritevole inoltre di menzione la presenza a Brindisi di una importante Base logistica dell'ONU, con compiti di supporto al dispiegamento delle operazioni di pace e, a Torino, dello Staff College, Istituto di formazione dei funzionari dell'ONU..

Si segnala altresì lo United Nations System Staff College (UNSSC) con sede a Torino, il centro di formazione delle Nazioni Unite che offre programmi di formazione per lo staff e i partner delle Nazioni Unite.

Fino al 2003, l’ONU disponeva in Italia (e in altri otto Paesi europei – Belgio, Danimarca, Francia, Grecia, Portogallo, Regno Unito, Spagna, Svizzera ) di un Ufficio deputato a fornire informazioni sull’attività e l’azione delle Nazioni Unite tramite la diffusione di materiale informativo, rapporti e documenti delle Nazioni Unite, nonché attraverso l’organizzazione di campagne di comunicazione. In seguito alla riorganizzazione degli Uffici Informazioni delle Nazioni Unite europei, nel 2004 è stato istituito un unico Centro Regionale di Informazioni delle Nazioni Unite (UNRIC) con sede a Bruxelles che svolge attività di comunicazione e informazione sull’ONU per i Paesi europei.

L’Italia vanta una articolata presenza di strutture delle Nazioni Unite su tutto il territorio nazionale, costituitasi nell’arco di decenni e afferente a una pluralità di settori di attività.

La presenza delle Nazioni Unite in Italia costituisce un importante valore aggiunto. Essa merita di essere preservata, consolidata e valorizzata non solo per evidenti ragioni politiche (prestigio internazionale, visibilità, possibilità di incidere sui meccanismi decisionali), ma anche quale fattore di crescita, in grado di assicurare positive ricadute sul piano economico (indotto e commesse), oltre che sotto il profilo sociale e culturale (maggiore apertura e internazionalizzazione della società civile, del mondo accademico e della ricerca, ecc.).

 

Più in dettaglio, sono attive in Italia le seguenti strutture ONU:


ROMA

1)   Polo agro-alimentare e della sicurezza alimentare delle Nazioni Unite:

  1. FAO – Food and Agriculture Organization/ Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura Viale delle Terme di Caracalla, 00153 Roma Tel. 06 / 57051 Fax 06 / 57053152Indirizzo
    e-mail:
    Fao-hq@fao.org
    Siti Web: www.fao.org/
    http://www.rapponuroma.esteri.it/rapp_onu_roma/it/italia_polo_agroalimentare_onu/polo_agroalimentare/fao-food-and-agriculture-organization
    Fondata nel 1945, l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Alimentazione e l'Agricoltura (Food and Agriculture Organization – FAO) è un’Agenzia specializzata leader nella lotta alla fame nel mondo.

  2. WFP/PAM – World Food Programme / Programma Alimentare Mondiale
    Via Cesare Giulio Viola , 68  Parco dei Medici - 00148 Roma
    Tel: +39 06 65 131, Fax: +39 06 65 90 632
    Indirizzo e-mail: wfpinfo@wfp.org
    Siti Web:
    www.wfp.org/
    http://www.rapponuroma.esteri.it/rapp_onu_roma/it/italia_polo_agroalimentare_onu/polo_agroalimentare/wfp-world-food-programme
    Il Programma Alimentare Mondiale (World Food Programme - WFP), istituito nel 1963, costituisce il braccio operativo del sistema delle Nazioni Unite per la fornitura di aiuti alimentari, in particolar modo in contesti di crisi umanitaria. Il WFP sostiene altresì la transizione dall’aiuto allo sviluppo sostenibile nei contesti post-crisi.

  3. IFAD – International Fund for Agricultural Development/Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo
    Via Paolo di Dono, 44  00142 Roma
    Tel. 06 / 54591 Fax 06 / 5043463
    Indirizzo e-mail:ifad@ifad.org
    Sito Web:
    www.ifad.org/
    http://www.rapponuroma.esteri.it/rapp_onu_roma/it/italia_polo_agroalimentare_onu/polo_agroalimentare/ifad-international-fund-for-agricultural
    Il Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD), istituito nel 1977 con il mandato di combattere la fame e la povertà e di sostenere lo sviluppo rurale sostenibile nei Paesi in Via di Sviluppo (PVS), è un’Agenzia specializzata delle Nazioni Unite.

 2)  UNHCR/ ACNUR – United Nations High Commissioner for Refugees / Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati
Rappresentanza regionale per l’Europa meridionale
Via Caroncini 19, 00197 Roma
Tel. 06 / 802121  Numero verde: 800.298.000
Fax: Sezione protezione: +39 06 80212324
Sezione raccolta fondi: +39 06 80691764
Ufficio stampa: +39 06 80212325
E-mail:
Generale: itaro@unhcr.org
Donazioni: itarodon@unhcr.org
Ufficio stampa: itaropi@unhcr.org
Sito Web: www.unhcr.it

L'Ufficio UNHCR di Roma si occupa della protezione di rifugiati, sfollati e apolidi. In particolare, in qualità di osservatore senza diritto di voto ai lavori della Commissione Nazionale per il Diritto di Asilo e membro a pieno titolo nelle 10 Commissioni Territoriali incaricate di esaminare le domande di asilo, partecipa alla procedura di determinazione dello status di rifugiato in Italia. Svolge altresì attività relative alla protezione internazionale, formazione e training, diffusione delle informazioni sui rifugiati e richiedenti asilo in Italia e nelle varie aree di crisi in tutto il mondo, sensibilizzazione dell'opinione pubblica e raccolta fondi presso Governi, imprese e privati cittadini.

Dal 2006, l’Ufficio italiano dell’UNHCR ha ampliato le proprie competenze diventando Rappresentanza Regionale per l’Europa meridionale, responsabile, oltre che per l’Italia, anche per Cipro, Grecia, Malta, Portogallo, San Marino, Santa Sede e, dal 2009, anche per l’Albania, con il ruolo di coordinare le attività regionali in favore di richiedenti asilo e rifugiati in questi Paesi. 

Dal 2006, l’UNHCR opera a Lampedusa nell’ambito del Progetto Praesidium (https://www.unhcr.it/cosa-facciamo/progetto-praesidium)- finanziato dal Ministero dell’Interno - che prevede la costituzione di un presidio fisso a Lampedusa volto alla ricezione, prima accoglienza e orientamento di flussi misti di migranti.

 3) UNDESA-HRIC – United Nations Department of Economic and Social Affairs – Human Resources for International Cooperation / Dipartimento delle Nazioni Unite per gli Affari Economici e Sociali- Ufficio Risorse Umane per la Cooperazione Internazionale
c/o FAO Headquarters, Room B002
Via delle Terme di Caracalla, 00153 Roma
Tel. 06 /5705 4638  Fax 06 /5705 4075
Indirizzo e-mail: info@undesa.it
Sito Web: www.undesa.it 
L'Ufficio UNDESA di Roma promuove e coordina iniziative di cooperazione allo sviluppo in collegamento con le istituzioni italiane ed europee, oltre che a partner della società civile e del mondo imprenditoriale. L’Ufficio, in collaborazione con la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del MAE, si occupa di Risorse Umane per la Cooperazione Internazionale, in particolare dell’attuazione dei programmi JPO ( Italian Associate Experts and Junior Professional Officers), Italian Fellowships Programme for Technical Cooperation Capacity Building and Human Resources Development, Junior Professionals in Delegation (JPD),  il Servizio Civile Nazionale in Italia e all’Estero e  UN Volunteers.

 4) ILO/OIL – International Labour Organization / Organizzazione Internazionale del Lavoro  - Ufficio per l’Italia
Via Panisperna 28, 00184 Roma
Tel. 06 / 6784334 – 06 6794950
Fax 06 / 6792197
Indirizzo e-mail: rome@ilo.org
Sito Web: www.ilo.org/rome
L’OIL è l’unica agenzia delle Nazioni Unite che presenta una struttura tripartita, poiché riunisce i rappresentanti dei governi, del mondo dell’imprenditoria e dei sindacati confederali, i cosiddetti costituenti. L’ufficio di Roma dell’OIL è l’ufficio di rappresentanza dell’Organizzazione presso i suoi costituenti in Italia e nella Repubblica di San Marino e mantiene anche contatti con il mondo accademico, la società civile e la Santa Sede. L’ufficio di Roma, punto di riferimento in materia di lavoro e diritti sociali, promuove le tematiche e le iniziative dell’Organizzazione a livello nazionale attraverso varie attività, quali l’organizzazione di conferenze e di eventi sulle principali tematiche dell’OIL, azioni di sensibilizzazione e informazione della società civile e dei media, informazione e assistenza ai costituenti, servizio di informazione e documentazione per il pubblico

 5) WORLD BANK GROUP / GRUPPO BANCA MONDIALE - Ufficio per l’Italia
Via Labicana 110, 00184 Roma
Tel. +39 06 777 10 210 Fax 06 / 7096046
Videoconf. 06 / 77591129
Indirizzo e-mail: mpaolucci@worldbankgroup.org
Sito Web:  http://www.worldbank.org/en/country/italy/contacts

L'Ufficio di Roma della Banca Mondiale svolge compiti di rappresentanza e favorisce la collaborazione tra la Banca e le istituzioni italiane attive nell’ambito della cooperazione internazionale, con particolare riguardo alla collaborazione nei Paesi dell’area mediterranea e dei Balcani.

6) UNIDO ITPO Italy – United Nations Industrial Development Organization, Investmenmt and technology Promotion Office Italy / Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale, Ufficio per la Promozione Tecnologica e degli Investimenti in Italia
Via Paola 41, 00186 Roma
Tel. 06 / 6796521 
Indirizzo e-mail: itpo.rome@unido.org
Sito Web: www.unido.it
http://www.italiarappvienna.esteri.it/rapp_vienna/it/organizzazioni%20internazionali

Creato nel 1987, l’ITPO Italy fornisce una serie di servizi, sia a livello istituzionale che di impresa, volti alla realizzazione di progetti di collaborazione industriale tra aziende dei PVS e quelle italiane. L’ITPO Italy ha inoltre avviato programmi in specifici settori (es. agro-alimentare e tessile) al fine di promuovere l’esportazione verso i PVS di modelli produttivi e di gestione per lo sviluppo della piccola e media impresa.

7) Uffici di supporto:

  1. UNICRI - United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute, Rome Office / Istituto internazionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia, Ufficio di Roma
    Piazza S. Marco, 50 – 00186 Roma
    Tel: 60 6789907; Fax: 06 6780668
    Indirizzo e-mail: unicri.roma@unicri.it
    Sito web: www.unicri.it
    L’ufficio di Roma dell’UNICRI funge da antenna dell’UNICRI di Torino e come base di appoggio del Centro Regionale di Informazioni delle Nazioni Unite (UNRIC) di Bruxelles.

  2. UNHRD/WFP Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite – Ufficio di supporto
    Via Cesare Giulio Viola 68-70, Parco Dei Medici - 00148 Roma
    Tel: +39 0665132302, Fax. +39 0665132845
    E-mail: UNHRD.customerservice@wfp.org
    Ufficio di supporto della Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD).

TORINO

Polo di formazione e ricerca delle Nazioni Unite:

1) UNSSC – United Nations System Staff College /Staff College della Nazioni Unite 
Viale Maestri del Lavoro 10, 10127 Torino
Tel. 011 / 653 5911 Fax 011 / 653 5901
Indirizzo e-mail: info@unssc.org
Sito Web: www.unssc.org/home/
Istituito nel luglio 1979, lo Staff College è competente per la formazione e l’aggiornamento dei funzionari del sistema ONU attraverso l’organizzazione di corsi su tematiche diverse (pace e sicurezza, diritti umani, ambiente, gestione  del personale). Crescenti rilievi avrà nel contesto dell’iniziativa di riforma del management promossa del Segretario Generale Antonio Guterres.

 2) UNICRI - United Nations Interregional Crime and Justice Research Institute / Istituto internazionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia
Viale Maestri del Lavoro 10, 10127 Torino
Tel. 011 / 6537111 Fax 011 / 6313368              
Indirizzo e-mail: unicri@unicri.it
Sito Web: www.unicri.it
Fondato nel 1967, trattasi di istituto preposto alla ricerca, formazione, cooperazione tecnica e divulgazione delle informazioni sulla prevenzione ed il contrasto della criminalità, all’assistenza ad organizzazioni governative, intergovernative e non governative nella definizione e attuazione di politiche innovative nei settori della prevenzione del crimine e della giustizia criminale.

 3) ITC- ILO / CIF-OIL – International Training Centre of the International Labour Organization /Centro Internazionale di Formazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro
Viale Maestri del Lavoro 10, 10127 Torino
Tel. 011 / 6936111 e 011 / 6638842
Indirizzo e-mail: communications@itcilo.org
Sito Web: www.itcilo.it
Istituito nel 1964, il Centro svolge attività di formazione e sviluppo delle risorse umane per la promozione del “lavoro dignitoso”. Dal 1990, il Centro realizza master e programmi post-laurea, rivolti in particolare ad alti funzionari statali, dirigenti e formatori di enti pubblici e privati, responsabili di istituti di formazione, dirigenti e formatori di organizzazioni imprenditoriali e sindacali.

 

BRINDISI

Polo logistico e di intervento umanitario delle Nazioni Unite:

 1) Global Service Centre – Base Logistica delle Nazioni Unite (UNLB)
c/o Aeroporto Militare “O. Pierozzi”
Piazza Del Vento, 1
72100 Brindisi
Email: liaison@un.org 
Tel. (switchboard): +39 0831 / 056000;
Fax 0831/ 418758
Sito Web: www.unlb.org/

La Base Logistica delle Nazioni Unite è presente a Brindisi dalla metà degli anni Novanta. Inizialmente impiegata come deposito del materiale dismesso dalla missione UNPROFOR nella ex Yugoslavia, la Base ha visto le proprie funzioni ampliarsi negli anni parallelamente all’accresciuto impegno delle NU nella stabilizzazione delle aree di crisi. Oggi, svolge funzioni di sostegno logistico, di centro di comunicazioni satellitari delle Nazioni Unite, di addestramento professionale e di supporto tecnico ai mezzi impegnati nei collegamenti con le missioni  di pace. Inoltre, nel quadro della nuova strategia ONU per il supporto logistico - c.d. “Global Field Support Strategy” (GFSS), la Base Logistica delle Nazioni Unite di Brindisi (UNLB), è riconosciuta quale “Centro Globale di Servizi” (GSC) per il sostegno logistico a tutte le operazioni di pace, di assistenza umanitaria e alle missioni politiche speciali delle Nazioni Unite nel mondo.

2) Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD)
c/o Aeroporto Militare "O. Pierozzi"
Via U. Maddalena 54, 72011 Casale – Brindisi
Tel. 0831 / 506650 Fax 0831 / 418758
E-mail: unhrd.brindisi@unlb.org
Sito Web: www.unhdr.org/brindisi/it

Gestita dal Programma Alimentare Mondiale delle Nazioni Unite (WFP), la Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite è operativa a Brindisi dal primo giugno 2000, dopo aver trasferito la sua base da Pisa al fine di usufruire di una serie di strutture più ampie per dare sostegno con gli aiuti umanitari alle popolazioni bisognose. La Base fa parte di un network di cinque basi logistiche – situate oltre che a Brindisi, in Ghana, Dubai, Panama e Malesia  -  il cui scopo è quello di assistere le popolazioni di Paesi colpiti da disastri naturali o emergenze complesse aumentando la capacità di risposta della comunità umanitaria internazionale attraverso il pre-posizionamento di materiale umanitario e l’invio nelle aree colpite. La Base è in grado di inviare aiuti di prima necessità in qualsiasi parte del mondo entro 24-48 ore.


TRIESTE

Polo scientifico delle Nazioni Unite

1) ICTP – International Center for Theoretical Physics / Centro Internazionale di Fisica Teorica “Abdus Salam”
Strada Costiera, 11
34151 Trieste
Tel: 040 / 2240111 Fax: 040 / 224163
Indirizzo e-mail: sci_info@ictp.it
Sito Web: www.ictp.it

Fondato nel 1964, è il primo Centro di ricerca internazionale creato nella città di Trieste per volere del Premio Nobel pakistano “Abdus Salam”. Il Centro è stato creato nell’ambito di un Accordo Tripartito tra il Governo italiano, l’UNESCO e l’AIEA e opera  nei settori della fisica pura ed applicata, della matematica pura ed applicata, con un particolare riguardo ai Paesi in via di sviluppo e a quelli con economia in transizione. Suo obiettivo è di favorire i contatti tra scienziati, mettendo a disposizione borse di studio ed organizzando attività di studio e formazione su progetti di ricerca di base nei settori di competenza.

2) TWAS –  The World Academy of Sciences for the advancement of science in developing countries /Accademia delle Scienze per i Paesi in Via di Sviluppo
c/o ICTP - Strada Costiera, 11
34151 Trieste
Tel: 040 / 2240327 Fax: 040 / 224559
Indirizzo e-mail: info@twas.org
Sito Internet: www.twas.org

La TWAS, fondata nel 1983 da un gruppo di eminenti scienziati dei Paesi in via di sviluppo, venne inaugurata a Trieste nel 1985 e conta oggi oltre 1000 membri provenienti dalle Accademie delle Scienze di 90 Paesi (per lo più in via di sviluppo). Il Centro gestisce programmi di cooperazione scientifica e tecnologica in 90 Paesi in via di sviluppo ed in tutti i Paesi con economia in transizione. In particolare essa sostiene e promuove l’eccellenza nella ricerca scientifica, mettendo a disposizione degli scienziati di tali Paesi le infrastrutture di ricerca necessarie per lo svolgimento del loro lavoro incoraggiando la cooperazione Sud-Nord e Sud-Sud attraverso la creazione di network scientifici.

3) IAP – Inter Academy Panel
c/o ICTP - Strada Costiera, 11
34151 Trieste
Tel: 040 / 2240680 Fax: 040 / 2240688
Indirizzo e-mail: iap@twas.org
Sito Internet: http://www.interacademies.net/About.aspx

L’Inter Academy Panel è un’associazione di 106 Accademie delle Scienze di vari Paesi del mondo (due terzi delle quali provenienti da Paesi in via di sviluppo), e ha come scopo la promozione della cooperazione scientifica tra Accademie su programmi interdisciplinari (biosicurezza, sviluppo sostenibile, cambiamenti climatici).

4) IAMP – Inter Academy Medical Panel
c/o ICTP – Strada Costiera, 11
34151 Trieste
Tel: 040 / 2240571 Fax: 040 / 2240688
Indirizzo e-mail: iamp@twas.org
Sito Internet: http://www.iamp-online.org

Il Segretariato dello IAMP, fondato nel 1990, è un network affiliato dello IAP che nel 2004 trasferì il proprio Segretariato da Washington alla TWAS di Trieste, condividendone la Sede. E’ un’associazione di 72 Accademie delle Scienze di vari Paesi del mondo e ha come scopo la promozione sanitaria e scientifica nel mondo, agendo come interlocutore e consulente dei Governi dei Paesi più sviluppati nei confronti di quelli in via di sviluppo ed emergenti.

 

FIRENZE

UNICEF - IRC – Innocenti Research Centre of the United Nations International Children's Emergency Fund /Centro di Ricerca Innocenti del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia
Piazza SS. Annunziata 12, 50122 Firenze
Tel. 055 / 20330 Fax  055 / 244817
E-mail: florence@unicef.org
Sito Web: http://www.unicef-irc.org/

Il Centro di Ricerca Innocenti, con sede a Firenze, è il principale organo dell’UNICEF in materia di ricerca sulle tematiche dell’infanzia, “hub” della conoscenza e foro indipendente di idee, istituito per disseminare analisi, statistiche e buone pratiche al servizio degli Uffici UNICEF sul terreno.

 

PERUGIA

WWAP - World Water Assessment Programme / Programma mondiale di valutazione delle Acque
Villa La Colombella- Località di Colombella Alta
06134 Colombella (PERUGIA) – Italy
Tel: 075 / 5911 011 / e 075 /691 96 67
Indirizzo e-mail: wwap@unesco.org
Sito web: www.unesco.org/water/wwap/

Il World Water Assessment Programme, fondato nel 2000, è il programma delle Nazioni Unite per la valutazione dello stato globale delle risorse idriche del pianeta. Coordinato dall'UNESCO, il WWAP monitora le questioni riguardanti le risorse di acqua dolce per fornire raccomandazioni a livello nazionale e sovranazionale e pubblica il Rapporto periodico "World Water Development". Dal 2007 il WWAP ha sede a Perugia con finanziamento italiano.

 

VENEZIA

1) UNESCO Regional Bureau for Science and Culture in Europe / Ufficio regionale dell’UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa
Palazzo Zorzi 4930 Castello, 30122 Venezia
Tel. 041 / 2601511 Fax 041/ 5289995
Indirizzo e-mail: veniceoffice@unesco.org
Sito Web: www.unesco.org/new/en/venice/home/

L’UNESCO di Venezia, Ufficio Regionale per la Scienza e la Cultura in Europa, rivolge la propria attività ai Paesi del Sud-Est Europa e del bacino del Mediterraneo. Incoraggia la cooperazione e fornisce competenze tecniche nelle due aree sopra indicate; implementa e sponsorizza attività multi e transdisciplinari nei settori della scienza e della cultura; è punto d'unione tra l'UNESCO ed i comitati privati internazionali, le associazioni e le organizzazioni per la salvaguardia di Venezia.

2) WHO/OMS – World Health Organization’s European Office for Investment for Health and Development / Ufficio Europeo per gli Investimenti per la Salute e lo Sviluppo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità
Campo Santo Stefano, San Marco 2847, 30124 Venezia
Tel 041/2793865 Fax 041/2793869
Indirizzo e-mail: info@ihd.euro.who.int
Sito Web: www.euro.who.int/ihd

A Venezia ha sede l'Ufficio Europeo per gli Investimenti per la Salute e lo Sviluppo, Organizzazione Mondiale della Sanità. La missione di questa struttura è quella di sviluppare un approccio trasparente, sistematico e basato sull’evidenza scientifica per l’integrazione completa dei determinanti socio-economici della salute all’interno delle strategie di sviluppo dei Paesi Membri della Regione Europea dell’OMS. L’Ufficio si occupa inoltre di “povertà e salute” e del monitoraggio per l’Europa dei Millennium Development Goals e svolge un ruolo di leader nel settore degli stili di vita che ricevono grande attenzione nelle politiche sanitarie promosse dalla UE.


152
 Valuta questo sito