Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

I contributi diretti al Bilancio

 

I contributi diretti al Bilancio

I contributi diretti al bilancio del Paese beneficiario normalmente non fanno sorgere opportunità rilevanti per gli operatori europei. Il contributo, infatti, può dar vita a procedure di gara rette esclusivamente dal diritto locale: circostanza, questa, che nella maggioranza dei casi va a beneficio soprattutto degli operatori locali. Le azioni di budget support rappresentano comunque la parte più sostanziosa dell’aiuto esterno, e in molti casi assorbono l’intero aiuto bilaterale destinato a un singolo Paese. I fondi sono erogati direttamente al Paese beneficiario per tranches successive, a seconda del conseguimento da parte di quest’ultimo dei risultati concordati con la Commissione europea (le cosiddette “condizionalità”). Si tratta di una forma di intervento a cui la Commissione ricorre laddove le Autorità locali forniscano garanzie sufficienti in materia di gestione delle finanze pubbliche e in termini di realizzazione  progressiva di riforme strutturali in determinati settori.


239
 Valuta questo sito