Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Due giorni di eventi gastronomico-culturale a Sisak

 

Due giorni di eventi gastronomico-culturale a Sisak

 

sisak settimana cucina italiana

 

l'Istituto di Cultura di Zagabria 22 e 23 novembre

Il 22 e 23 novembre, l'Istituto di Cultura di Zagabria ha promosso e organizzato, con la collaborazione dell'Ambasciata d'Italia e con l'ICE, un evento nuovo e particolare in occasione della seconda edizione della „Settimana della cucina italiana“: una „due giorni“ gastronomico-culturale a Sisak, cittadina non lontana da Zagabria che ospita la Scuola Internazionale di cucina italiana „Kul in“.

La Scuola, a gestione privata, ospita studenti da vari Paesi del mondo ed e' la prima in Croazia per il management della ristorazione e  la professione enogastronomica con particolare riferimento all'Italia.

Con il supporto di Alma (Scuola Internazionale di Cucina italiana) situata nel cuore della „food Valley“ parmense, questo Istituto ha invitato la chef „stellata“ Isa Mazzocchi e Fabio Amadei, docente di storia e cultura della cucina italiana  per un brillante „cooking show“ in cui i momenti di dimostrazione delle ricette firmate da Isa Mazzocchi, assaggi con sottofondo musicale verdiano ed approfondimenti sulla figura del grande compositore parmense che era anche un esigente „gourmet“, hanno animato due serate molto partecipate e applaudite.

Nella sua presentazione in apertura della prima serata, l'Ambasciatore Adriano Chiodi Cianfarani ha messo in luce le similidutini delle tradizioni italiana e croata anche in campo culinario, e l'eccellenza a livello mondiale della „food valley“ ed il suo legame con la cultura italiana.

Questo stesso tema ha costituito il „fil rouge“ della seconda serata aperta dal direttore dell'Istituto Italiano di Cultura dott.ssa Stefania Del Bravo, che ha sottolineato come lingua, cultura e tradizione gastronomica si fondano nell'identita' nazionale italiana, e come i nomi piu' rappresentativi della cultura italiana nel mondo, primo tra tutti Giuseppe Verdi, unissero alla loro professione artistica un altrettanto spiccato talento culinario.


25843
 Valuta questo sito