Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Conferenza Internazionale “Asia Centrale: il ruolo dell’Italia e la prospettiva europea”

Data:

10/09/2007


Conferenza Internazionale “Asia Centrale: il ruolo dell’Italia e la prospettiva europea”

Il Ministero degli Affari Esteri, in collaborazione con l’ISPI,  ospita alla Farnesina la Conferenza Internazionale “Asia Centrale il ruolo dell’Italia e la prospettiva europea”, che rappresenta per l’Italia una prima assoluta e si colloca all’interno del tragitto delineato dalla ‘strategia europea’ adottata a Bruxelles al Vertice dello scorso giugno.
 
All’invito hanno aderito il Ministro degli Esteri uzbeko e i Vice Ministri degli Esteri di Kazakistan, Tagikistan, Turkmenistan, Kirghizistan, il Segretario Generale dell’OSCE, l’Inviato Speciale dell’Unione Europea per l’Asia Centrale, il rappresentante della NATO in Asia Centrale, il Direttore dell’UNDOC, il rappresentante dell’Agenzia Antidroga in Tagikistan, nonché il Vice Ministro degli Esteri russo Karasin ed il Direttore per l’Asia Centrale del Dipartimento di Stato USA. Saranno presenti, oltre agli Ambasciatori dei Paesi UE, della Turchia  ed alti funzionari delle Amministrazioni italiane, il Presidente della Commissione Affari Esteri della Camera Ranieri, il Sottosegretario al Commercio Internazionale Budin ed esponenti degli ambienti economici italiani. 
    
L’evento, prevede tre panels: “L’importanza geopolitica dell’Asia Centrale”, “L’internazionalizzazione economica come fattore strategico”, “Le nuove dimensioni della sicurezza” e sara’ concluso da un intervento del Ministro degli Affari esteri Massimo D’Alema. Il Sottosegretario agli esteri Vernetti curerà l’introduzione e presiederà i lavori.

 


Luogo:

Rome

7318
 Valuta questo sito