Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

La Farnesina per Garibaldi

Data:

05/12/2007


La Farnesina per Garibaldi

Nel corso del 2007 il Ministero degli Affari Esteri ha ricordato il bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi con un articolato programma di manifestazioni che ne ha ripercorso la vicenda politica, militare e privata.
La realizzazione di un intenso calendario di eventi, destinato a protrarsi nel 2008, è stata possibile grazie alla collaborazione con il Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita dell’eroe italiano e con importanti istituzioni culturali del nostro Paese.

La mostra su “Giuseppe Garibaldi tra storia e mito”, inaugurata a Palazzo Pitti dal Presidente della Repubblica il 24 maggio scorso, è stata promossa dal Ministero in collaborazione con il Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi. L’esposizione ha riunito opere di elevato pregio artistico, provenienti dalla Pinacoteca di Brera, dal Museo del Risorgimento di Milano, dalle collezioni di palazzo Pitti e della fondazione Spadolini, nonché cimeli di straordinario interesse. Una selezione della mostra, realizzata, per la sua presentazione all’estero, dalla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del MAE è stata già proposta al pubblico americano (Istituto Italiano di Cultura di New York, 20 settembre-12 ottobre; Istituto Italiano di Cultura di San Francisco 29 ottobre- 30 dicembre). 

Inoltre la Direzione Generale per la Promozione Culturale ha affidato a una delle più moderne espressioni delle nostre arti contemporanee, il fumetto, il compito di raccontare la vicenda dell’Eroe dei Due Mondi. L’esposizione “Garibaldi disegnato” ha riunito opere a colori che illustrano dieci episodi salienti della vita dell’Eroe dei due Mondi realizzate da 21 dei più conosciuti artisti del fumetto, da Hugo Pratt a Milo Manara, da Vittorio Giardino, a Ivo Milazzo, a Roberto Perini. L’esposizione, inaugurata presso la Farnesina il 21 luglio scorso  in occasione di “Farnesina Porte Aperte”, e integrata dalla produzione di un pregevole volume realizzato con la Direzione generale per gli Italiani all’Estero, è stata successivamente riprodotta presso dodici Istituti Italiani di Cultura.

La collaborazione del Ministero degli Affari Esteri con il Comitato Nazionale per le celebrazioni del bicentenario della nascita di Giuseppe Garibaldi e con RAI Educational ha poi consentito la realizzazione di una puntata speciale del programma “La Storia siamo noi” e una speciale programmazione cinematografica è stata curata per Nizza, città natale dell’Eroe, insieme con la Cineteca Nazionale di Roma e la Cineteca di Milano.
  
Insomma una ricca serie di manifestazioni, 187 eventi in 39 Paesi diversi, è stata curata dalle Rappresentanze diplomatico-consolari e da singoli Istituti italiani di cultura, testimoniando l’impegno del Ministero degli Esteri per garantire alle celebrazioni la necessaria rilevanza e l’adeguata visibilità confermando così l’universale influenza del “mito di Garibaldi”.


Luogo:

Rome

7611
 Valuta questo sito