Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il ruolo del Comitato governativo Italia-Cina

 

Il ruolo del Comitato governativo Italia-Cina

IL RUOLO DEL COMITATO GOVERNATIVO ITALIA CINA NELLA COOPERAZIONE UNIVERSITARIA BILATERALE

La necessità di rafforzare la cooperazione universitaria tra l’Italia e la Cina nasce dal ruolo che le Università possono svolgere anche al di fuori dell’ambito accademico.
Negli scorsi anni, grazie all’impegno delle Amministrazioni Centrali e del mondo universitario, il numero di studenti cinesi è cresciuto significativamente, arrivando a circa 1800 nell’anno accademico in corso. L’interscambio di studenti è tuttavia ancora insufficiente per avere ricadute effettive nelle relazioni tra i due Paesi.
L’obiettivo principale che il Comitato Governativo Italia-Cina si è posto è stato quello di promuovere un ulteriore sviluppo della collaborazione tra le istituzioni universitarie. Si sono individuate due aree di interesse prioritario: la prima area di interesse riguarda l’attrazione degli studenti cinesi verso le università italiane. Sulla base di un’analisi delle esperienze passate, si sono individuate alcune criticità da affrontare per facilitare il flusso in entrata: la promozione in Cina dell’offerta formativa italiana, la promozione della lingua italiana in Cina, l’orientamento in Cina degli studenti cinesi che vogliono studiare in Italia, la loro accoglienza in Italia, le borse di studio.
La seconda area d’interesse tratta invece della collaborazione universitaria, che prevede allo stesso tempo programmi di ricerca congiunta e la realizzazione di un’offerta formativa congiunta.
Attraverso la collaborazione tra le Istituzioni, il mondo universitario italiano e la Fondazione Italia-Cina si è definito il programma Unitalia, che è innovativo sotto tre aspetti:

  • la collaborazione tra Istituzioni, Università e mondo delle imprese per mettere a punto e finanziare un progetto nel campo della cooperazione universitaria;
  • la messa a sistema e la sinergia tra le attività che le Università svolgono uti singuli con la Cina, consentendo una razionalizzazione delle risorse e il raggiungimento di una visibilità molto maggiore
  • l’approccio sistemico alla questione dell’attrazione degli studenti cinesi verso gli atenei italiani, affrontando e tentando di risolvere le criticità che nel tempo si sono manifestate.

 

Il Comitato Governativo Italia-Cina è stato istituito il 7 maggio 2004 è stato istituito, a seguito di un accordo firmato dal Primo Ministro cinese, Wen Jiabao e dal Presidente del Consiglio italiano, On. Silvio Berlusconi. Tale struttura rappresenta un significativo salto di qualità per le potenzialità che essa dischiude agli interessi italiani in quel Paese. Funzione del Comitato, infatti, è quella di dare concretezza e contenuti ad una “partnership strategica” tra Italia e Cina, rafforzando e facilitando le relazioni bilaterali a tutto campo. Il Comitato, di cui fanno parte tutte le amministrazioni centrali e locali, le associazioni di categoria, il mondo universitario e altri enti, è stato posto dai due Primi Ministri sotto la regia dei rispettivi Ministri degli Esteri ed ha il compito di coordinare le attività intraprese dalle amministrazioni pubbliche centrali e locali e istituzioni coinvolte nel processo di rafforzamento delle relazioni bilaterali italo-cinesi.


658
 Valuta questo sito