Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro Frattini al Vertice intergovernativo tra Italia e Turchia di Smirne

 

Il Ministro Frattini al Vertice intergovernativo tra Italia e Turchia di Smirne

E’ il primo Vertice nel suo genere tra Italia e Turchia e sancisce il consolidamento delle nostre relazioni con la Turchia in termini di cooperazione bilaterale di alto livello e di grande potenzialità.
L’incontro si propone di sviluppare ulteriormente gli ambiti di collaborazione tra i due Paesi e costituire un appuntamento annuale per verificare i risultati conseguiti, fornire orientamenti per iniziative future e approfondire possibili sinergie sui versanti internazionali di comune interesse.
Oltre al Presidente del Consiglio, partecipano al Vertice il Ministro degli Esteri e i Ministri della Difesa, Interni, Sviluppo Economico, Trasporti e Infrastrutture.
L’incontro rappresenta un’occasione per passare in rassegna le principali tematiche internazionali e verificare le valutazioni e gli intendimenti turchi quanto al negoziato di adesione all’UE, alla luce del Rapporto annuale della Commissione reso pubblico il 5 novembre scorso. L’Italia prosegue la sua tradizionale politica di  sostegno alla prospettiva europea della Turchia.

L’intensità delle relazioni politiche con la Turchia è confermata dalla frequenza degli incontri istituzionali ad alto livello, da ultimo la visita ad Ankara del Presidente della Camera Fini (30 ottobre) e l’incontro del Ministro Frattini con il Ministro Babacan il 5 novembre. L’eccellenza dei rapporti tra Roma e Ankara trova riscontro in un costante dinamismo dell’interscambio commerciale e degli investimenti in settori strategici. L’Italia è il terzo partner della Turchia con un interscambio in continua crescita che nel 2007 ha superato i 17 miliardi di dollari e nei primi 9 mesi del 2008 è aumentato ulteriormente del 27%. Ad oggi, si contano oltre 670 imprese italiane stabilmente insediate in Turchia.

Sul piano culturale, è prevista la sottoscrizione, in occasione del Vertice, dell’Accordo di istituzione dell’Università italo-turca, con sede a Istanbul, iniziativa che prevede a regime l’attivazione di 3 Facoltà (scienze e letteratura, architettura e ingegneria) nei settori italiani di eccellenza. Tale Accordo offrirà un percorso formativo privilegiato ai numerosi studenti di italiano presenti nelle scuole turche, formerà personale qualificato per le imprese italiane nel Paese e per le joint ventures con società turche, assicurerà un quadro di riferimento alla sempre più intensa collaborazione nel settore interuniversitario.


670
 Valuta questo sito