Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Visita del Ministro D’Alema in Moldova e in Romania

Data:

08/01/2008


Visita del Ministro D’Alema in Moldova e in Romania

Il Vicepresidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri Massimo D’Alema è il 9 gennaio in visita nella Repubblica Moldova e in Romania.

La missione a Chisinau, in Moldova, oltre a rappresentare la prima visita da parte di un Ministro degli Esteri italiano nel Paese, conferma il salto di qualità nei rapporti bilaterali, che hanno visto di recente un’intensificazione dei contatti sia a livello istituzionale che sul piano economico-commerciale.

Nell’agenda del Ministro D’Alema sono previsti incontri con il Primo Ministro Vasile Tarlev e con il Ministro degli Esteri e dell’Integrazione Europea Andrei Stratan, al termine dei quali sarà firmata una  Dichiarazione Congiunta tesa a  rafforzare la cooperazione bilaterale  anche in una prospettiva di ulteriore sviluppo delle relazioni con la UE. Il documento prevede in particolare una maggiore collaborazione inter-istituzionale nel settore legislativo, nella lotta alla criminalità e all’immigrazione clandestina, nella promozione delle opportunità di immigrazione legale e di formazione professionale, così come nel settore sanitario, fito-sanitario ed  agro-industriale.

Poi, nel pomeriggio, il Ministro D’Alema raggiungera’ Bucarest dove incontrera’  il Primo Ministro Calin Popescu-Tariceanu e il Ministro degli Affari Esteri Adrian Cioroianu. 

Nel quadro della cooperazione bilaterale è prevista  la firma di una Dichiarazione di Partenariato Strategico a conferma della  volontà e dell’importanza di proseguire un percorso di collaborazione arricchito dalla comune appartenenza europea. Alla stesura di tale Dichiarazione – che sostituisce ed aggiorna quella del 1997 - hanno concorso numerose altre Amministrazioni interessate ad approfondire le già intense collaborazione nei vari settori. Il documento tiene in particolare conto della crescente importanza della “dimensione sociale” dei rapporti bilaterali, sia in termini di collaborazione di sicurezza e giustizia che per quanto riguarda le iniziative volte ad una migliore inclusione sociale della comunità romena in Italia.

Oltre ai principali temi in ambito UE (ratifica del Trattato di riforma, candidature ai vertici comunitari), con il Primo Ministro ed il Ministro degli Esteri romeni consentiranno di effettuare uno scambio di vedute sulle principali questioni di rilievo regionale (Kossovo, prospettive di integrazione euro-atlantica dei Balcani Occidentali, Mar Nero, prospettive di sviluppo dell’Iniziativa Centroeuropea) ed internazionale.

Il rientro in Italia del Ministro D’Alema e’ previsto in serata.


Luogo:

Rome

7563
 Valuta questo sito