Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Anno internazionale delle lingue 2008

Data:

27/02/2008


Anno internazionale delle lingue 2008

Nel contesto dell’Anno Internazionale delle Lingue, proclamato dall’Assemblea Generale delle nazioni Unite, il 21 febbraio 2008 l’UNESCO ha celebrato la nona “Giornata mondiale della Lingua madre” riconoscendo che “un reale multilinguismo promuove l’unità all’insegna della diversità e della reciproca comprensione internazionale.”
Poiché le questioni legate alle lingue sono al centro del mandato dell’UNESCO in tutti i settori di sua competenza - educazione, scienze naturali, umane e sociali, cultura, comunicazione e informazione - l’Organizzazione è stata nominata capofila tra le agenzie ONU per questo evento.

Le lingue, con le loro complesse implicazioni identitarie, comunicative, di integrazione sociale, educazione e sviluppo, sono di importanza strategica per l’umanità; eppure, a causa del processo di globalizzazione, esse sono continuamente minacciate – o peggio- stanno scomparendo. Quando le lingue svaniscono, si disperde anche la ricca diversità culturale del mondo: tradizioni, ricordi, espressioni e pensieri unici ed irripetibili.- ossia risorse per un futuro migliore.

Portatrici vitali dell’identità dei gruppi e degli individui, le lingue non sono trattate tutte allo stesso modo; si stima che più del 50% delle circa 6.700 lingue parlate nel mondo siano minacciate di estinzione, a breve ed a lungo termine e circa ogni 2 settimane una lingua cessi di essere parlata. Secondo gli esperti, il 96% delle lingue vengono parlate solo dal 4% della popolazione.

Questa “Giornata Mondiale della Lingua Madre”, in concomitanza con il “2008, Anno Internazionale delle Lingue”, si offre come un’opportunità particolarmente promettente per ricordare un assunto fondamentale: le lingue sono assolutamente vitali per l’identità di gruppi ed individui e per la loro coesistenza pacifica; sono inoltre un fattore strategico verso lo sviluppo sostenibile ed il coordinamento armonioso del globale e del locale.

“Lungi dall’essere un campo riservato ad analisti e specialisti, le lingue sono il cuore pulsante della vita economica, sociale e culturale. Questo è il significato dello slogan lanciato dall’UNESCO per l’Anno Internazionale delle Lingue “Le lingue contano!”. ha dichiarato il Direttore Generale dell’UNESCO Koïchiro Matsuura nel suo messaggio speciale in occasione della Giornata.

Quest’anno, la Giornata porrà un’enfasi speciale sugli strumenti internazionali per l’elaborazione di parametri standard legati al multilinguismo. Un seminario, organizzato con il Consiglio d’Europa, si è tenuto il 21 febbraio alla sede dell’UNESCO. Strumenti legali come la Carta Europea delle lingue regionali e delle minoranze linguistiche e la Convenzione del 2003 per la Salvaguardia del Patrimonio culturale Immateriale, saranno argomento di discussione.


Luogo:

Rome

7698
 Valuta questo sito