Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Viaggio nell’arte italiana. 1950-1980: 100 opere dalla Collezione Farnesina

Data:

14/03/2008


Viaggio nell’arte italiana. 1950-1980: 100 opere dalla Collezione Farnesina

Il 17 marzo, presso il Centro Cultural Palacio La Moneda di Santiago, in occasione della visita di Stato in Cile, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano inaugura la mostra itinerante della Collezione d’Arte Italiana Contemporanea della Farnesina “Viaggio nell’arte italiana 1950-80. Cento opere dalla Collezione Farnesina”, che, dopo aver felicemente concluso il suo percorso in Europa dell’Est, approda in Sudamerica.

“Viaggio nell’arte italiana 1950-80” rimarrà al Palacio La Moneda fino al 20 aprile, per poi fare tappa a Lima dal 14 maggio al 20 giugno presso il Centro Culturale della Pontificia Università Cattolica, a San Paolo dal 6 agosto al 15 settembre al Museo d’Arte di San Paolo/MASP, a Buenos Aires dall’8 ottobre all’8 novembre al Museo Nazionale delle Belle Arti, e infine dal 27 novembre al 31 dicembre, al MUSA, Museo de las Artes Universidad de Guadalajara, in occasione della grande Fiera del Libro messicana, in cui l’Italia è il primo Paese non americano e non ispanofono ad essere stato designato come ospite d’onore.

La mostra, curata da Maurizio Calvesi e Lorenzo Canova, raccoglie ben 100 opere della Collezione Farnesina – la prestigiosa raccolta conservata all’interno del Palazzo del Ministero degli Affari Esteri a testimonianza della ricchezza e vitalità della produzione artistica italiana dell’ultimo secolo – di cui rappresenta il volet itinerante.

Realizzata allo scopo di diffondere nel mondo una conoscenza più approfondita delle correnti e degli artisti italiani più significativi dell’ultimo secolo, ed in particolare dei decenni successivi al secondo conflitto mondiale, attraverso opere, tra gli altri, di Accardi, Almagno, Chia, Clemente, Kounellis, Paladino e Pistoletto, la mostra è già stata protagonista di una tournée che ha toccato molti importanti centri dell’Europa Orientale – Sarajevo, Sofia, Budapest, Sibiu, Bucarest e Varsavia – in cui ha riscosso un notevole successo di critica e di pubblico.

La realizzazione di una mostra itinerante della Collezione Farnesina a cura del Ministero degli Affari Esteri si prefigge lo scopo di rendere visibile ad un pubblico internazionale, in un panorama di interscambio culturale, la ricchezza del patrimonio artistico italiano contemporaneo.


Luogo:

Rome

7783
 Valuta questo sito