Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Olimpiadi di Pechino

Data:

12/05/2008


Olimpiadi di Pechino

Pechino è stata scelta come sede dei XXIX Giochi Olimpici, il 13 luglio 2001 nel corso del 112° Congresso del Comitato Olimpico Internazionale (CIO), ottenendo la maggioranza assoluta gia’ al secondo turno di votazioni.
E’ la terza volta nella storia delle Olimpiadi che i giochi si svolgeranno in Asia, dopo Tokyo 1964 e  Seul 1988. I XXIX Giochi Olimpici avranno inizio la sera dell’8 agosto 2008 alle ore 8, 8 minuti e 8 secondi (il numero 8 nella cultura popolare cinese e’, infatti, ben augurante) e termineranno il 24 agosto.
Anche se la maggior parte delle strutture sportive olimpiche sono situate nella capitale, alcune partite preliminari di calcio avranno luogo a Shenyang, Qinhuangdao, Tianjin e Shanghai. Le prove nautiche si svolgeranno nella cittadina balneare di Qingdao, mentre le competizioni equestri si terranno a Hong Kong.  Sempre a Pechino, dal 6 al 17 settembre 2008, si svolgeranno i XIII Giochi Paraolimpici estivi.
In occasione dei prossimi Giochi Olimpici e Paraolimpici, l’Ambasciata d’Italia a Pechino ha realizzato una serie di iniziative a favore degli Italiani che si recheranno in Cina.
Presso l’Ambasciata e’ attiva una “Sala Operativa Olimpiadi” h. 24, sette giorni su sette, in collegamento con l’Unita’ di Crisi della Farnesina per soddisfare tutte le richieste di assistenza consolare.

In caso di necessità, i cittadini italiani potranno rivolgersi ai seguenti numeri telefonici dedicati:
 
0086 10 65323163
0086 10 65322501
0086 10 65322637.  

Inoltre, sul sito www.ambpechino.esteri.it è stata creata una sezione denominata "Pechino 2008", ove si trovano informazioni turistiche sulla Cina e su ciascuna citta' olimpica, le notizie e il calendario dei Giochi, una sezione dedicata ai giornalisti ed una serie particolarmente ricca di numeri utili, che fornisce, oltre ai contatti delle Istituzioni italiane in Cina, un elenco delle strutture sanitarie di Pechino e dei numeri di emergenza cinesi.

Infine, e’ in corso di distribuzione in Italia, attraverso il CONI e le agenzie di viaggio, ed in Cina, tramite le istituzioni nazionali presenti e “Casa Italia”, un opuscolo in lingua italiana (disponibile in formato elettronico sul sito dell’Ambasciata) pubblicato in collaborazione con gli altri Paesi membri dell’Unione Europea con consigli pratici per la permanenza in Cina.

L’Ambasciata d’Italia a Pechino raccomanda, prima di partire, di registrare il viaggio sul sito dell’Unita’ di Crisi della Farnesina www.dovesiamonelmondo.it.

 

Intervista al Ministro Frattini: «ma quale boicottaggio da italiano voglio le medaglie» (Il Mattino)

Intervista al Ministro Frattini: «In Cina per vincere non per fare politica» (La Gazzetta dello Sport)

Intervista al Ministro Frattini: «No al boicottaggio. La politica non detti regole allo sport» (Il Giornale)


Luogo:

Rome

7868
 Valuta questo sito