Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Terremoto in Cina: aiuti dall’Italia

Data:

23/05/2008


Terremoto in Cina: aiuti dall’Italia

L’Italia è stata tra i primi Paesi ad intervenire in favore delle vittime del tragico sisma che ha devastato la regione cinese del Sichuan.

La Farnesina, oltre a stanziare aiuti alla Federazione Internazionale delle Croci Rosse e Mezzelune Rosse per interventi immediati in favore della popolazione della regione colpita, ha inviato un volo umanitario con il quale sono state trasportate 31 tonnellate di materiali (tende, coperte, kit sanitari e aiuti alimentari non deperibili). Anche il Dipartimento della Protezione Civile Italiana, congiuntamente con la Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, ha inviato, con  altri due voli, coperte, cibo e soprattutto tende particolarmente resistenti alle piogge ed alle condizioni climatiche più disagiate, fortemente richieste dalle Autorità cinesi dato l’enorme numero di senza tetto, nonché un ospedale da campo attrezzato e 5 tende speciali.


In dettaglio, l’impegno dell’Italia per soccorrere le popolazioni colpite dal terremoto si e’ articolato in:  
 
- aiuti finanziari per un totale di 1 milione di Euro disposto per il tramite della Cooperazione Italiana del Ministero degli Esteri a beneficio della Federazione delle Croci Rosse Internazionali e delle Mezzelune Rosse

- aiuti in natura comprendenti un ospedale da campo equipaggiato con apparecchiature mediche, medicinali e personale medico e paramedico per l’addestramento del personale specializzato cinese; 410 tende,  5.000 coperte,  2 kit medici modulati per interventi di pronto soccorso in favore di 10.000 persone per tre mesi e oltre tre tonnellate e mezza di generi alimentari.
     
Il materiale appena giunto sul luogo del disastro e’ stato distribuito dalle Autorità cinesi in raccordo con l’Ambasciata in alcune delle zone dello Sichuan maggiormente colpite dal sisma. In particolare, le tende sono state distribuite tra le citta’ di Mianyang, Deyang e Minzhu. L’ospedale da campo e’ stato allestito nell’area di Mianzhu nella contea di Xiaode.
 
Personale italiano del Ministero degli Esteri e della Protezione Civile ha affiancato le Autorità cinesi e la popolazione locale per illustrare il montaggio ed il funzionamento del materiale. Personale dell’Ufficio Cooperazione dell’Ambasciata e’ a Chengdu dal 17 maggio per fornire assistenza alle Autorita’ locali ed alle delegazioni italiane.
 
In totale il contributo del Governo italiano per l’emergenza terremoto ammonta ad oggi ad 3.365.000 Euro e la collettività italiana residente in Cina ha altresì avviato una campagna di raccolta fondi.


Luogo:

Rome

7889
 Valuta questo sito