Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Impiantistica:  imprese italiane in primo piano negli Emirati Arabi

Data:

27/06/2008


Impiantistica:  imprese italiane in primo piano negli Emirati Arabi

L'interscambio complessivo tra Italia ed Emirati Arabi Uniti ha fatto registrare nei primi 9 mesi del 2007 un valore di 3.403,6 milioni di euro, e un saldo attivo per l'Italia (che non importa petrolio da questi Paesi) di 2.965 milioni di euro.

Il valore dell'export italiano é stato di 3.184 milioni con un aumento del 47,3% su base annua. Particolarmente rilevante l'ammontare dei contratti acquisiti da società italiane di ingegneria e impiantistica: tra il luglio 2006 e il gennaio 2007 ammontano complessivamente a 4 miliardi e 492 milioni di euro.  Dal luglio 2006 al gennaio 2008 le commesse acquisite da imprese italiane sono pari a 4 miliardi e 492 milioni di euro (pari a 6 miliardi e 468 milioni di dollari USA). Dal 2002 al giugno 2006 le commesse acquisite negli EAU da imprese italiane erano state pari a circa 4 miliardi e 990 milioni di dollari USA.

In particolare alcune delle commesse che vedono il nostro Paese in primo piano riguardano  la fornitura di un laminatoio, la raccolta e il trasporto dei rifiuti, la manutenzione ed il landscaping delle aree verdi e la realizzazione di un sistema duale di telecomunicazione satellitare, nonche’ la progettazione di un impianto di produzione di vetro, la realizzazione delle fondazioni dell'isola su cui sorgerà il parco tematico Ferrari e la fornitura di un'acciaieria che sorgerà nella nuova Zona Industriale alla periferia di Abu Dhabi.


Luogo:

Rome

8011
 Valuta questo sito