Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Messaggio del Ministro Frattini ai Capi Missione all'estero sulla comunicazione e l'immagine dell'Italia

Data:

21/07/2008


Messaggio del Ministro Frattini ai Capi Missione all'estero sulla comunicazione e l'immagine dell'Italia

“Signor Ambasciatore,

Signor Console Generale,

innanzitutto desidero esprimervi il mio piu' sentito apprezzamento per il lavoro che ognuno di voi svolge quotidianamente, contribuendo all'obiettivo di rendere la realta' italiana presente e protagonista nel mondo.

La nostra Italia e' un Paese straordinario, ammirato ovunque per il valore del patrimonio storico e artistico, la qualita' dei prodotti, le risorse umane, la creativita' e le idee. Ed e' quindi nostro compito continuare ad alimentare il fascino che il nostro Paese esercita. Ma e' anche un'Italia che sconta lentezze ed arretratezze, che stenta in alcune occasioni ad essere considerata, che oggi ancora attraversa una fase difficile. Con questo messaggio, vorrei quindi chiedere un vostro ulteriore impegno in una nuova ed importante sfida mediatica: poter contribuire ad illustrare e favorire, presso i canali dell'informazione dell'intera comunita' internazionale, una migliore, autentica e piu' competitiva immagine del nostro Paese. Per parte mia proporro' che nei corsi di pre-posting vengano previsti seminari di approfondimento sulle tematiche di comunicazione.

Per raggiungere l'obiettivo, il modo e la continuita' con cui saprete interpretare il ruolo di comunicatori assume primaria importanza. E la funzione delle singole Ambasciate diventa essenziale: bisognera' saper abbinare visione strategica, competenza ed efficienza nel lavoro quotidiano, al fine di contribuire a far meglio conoscere la nostra realta' nazionale e a migliorarne l'immagine.

Io stesso sto pensando di meglio modulare il formato delle mie missioni all'estero in funzione della comunicazione, per sfruttare al massimo l'impatto con i media, ma anche la conoscenza e la relazione con i leader di opinione del Paese che visitero'. Il Servizio Stampa sta elaborando in proposito un utile vademecum che presto circoleremo e che sono certo potra' giovarsi anche della vostra esperienza e del vostro contributo.

Quando parlo di potenziamento delle relazioni con i media intendo dire che le nostre Ambasciate dovranno non solo trasmettere informazioni ai media locali ma anche adoperarsi affinche' questi concedano uno spazio adeguato alla notizia e ne riflettano l'autenticita'.

Un'altra fondamentale caratteristica sara' rappresentata dalle capacita' di coinvolgimento e dalla costanza nelle relazioni: bisognera' essere in grado di coinvolgere con metodo e continuita' i referenti in loco, intrattenendo con loro, dai direttori delle maggiori testate stampa e tv, ai giornalisti stranieri che seguono piu' da vicino la politica italiana, fino ai nostri corrispondenti - rapporti sistematici.

Un altro compito fondamentale, che vorrei suggerire, e' quello di stendere rapporti periodici, ad esempio mensilmente, sulle notizie che riguardano l'immagine dell'Italia e della Farnesina all'estero. Questo vostro materiale ci aiutera' meglio prepararci per abbattere gli eventuali stereotipi negativi e contribuire a creare nuovi modelli, autentici, che abbiano come riferimento la nostra identita'.

Infine, sarebbe utile produrre un'analisi puntuale della stampa e delle tv locali, soprattutto dedicata ai risultati delle azioni di comunicazione da voi prodotte.
La collaborazione e il gioco di squadra tra la sede centrale a Roma e le sue reti all'estero sono lo strumento piu' prezioso che abbiamo per riuscire in questa missione di potenziamento. Sono certo che con il vostro aiuto saremo in grado di consolidare la nostra azione, e di far emergere le eccellenze del nostro Paese nel mondo.

Con i migliori auguri di buon lavoro,


Franco Frattini'


Luogo:

Rome

8068
 Valuta questo sito