Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il Ministro degli Esteri Franco Frattini ha incontrato il Sindaco di Parma Pietro Vignali

Data:

04/08/2008


Il Ministro degli Esteri Franco Frattini ha incontrato il Sindaco di Parma Pietro Vignali
Il Ministro degli Affari Esteri, Franco Frattini, ha ricevuto questo pomeriggio alla Farnesina il Sindaco di Parma, Pietro Vignali.
Il loro colloquio ha affrontato la situazione e le prospettive dell’Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA) con sede a Parma.
A tale riguardo, è stata evidenziata la necessità di dare piena attuazione all’accordo di sede tra l’EFSA e la Repubblica italiana del 27 aprile 2004, per quando riguarda in particolare la disponibilità della sede di rappresentanza dell’agenzia presso il Palazzo Ducale, al fine di meglio valorizzare l’attività dell’EFSA e la sua presenza a Parma, nella prospettiva della prossima Presidenza italiana del G8 nel 2009 e in un quadro di interazione e sinergia sia con il territorio parmigiano che con l’Esposizione universale di Milano del 2015. Il Sindaco Vignali ha anche illustrato la richiesta del Comune di poter disporre anche negli anni a venire di finanziamenti statali che consentano di assicurare la necessaria continuità ai servizi da erogare sul piano locale per far fronte alla presenza dell’Agenzia In tale contesto è stata altresì evocata la possibilità di ricorrere a finanziamenti privati e a formule di sponsorizzazione.
Il Ministro Frattini e il Sindaco Vignali hanno inoltre esaminato le modalità per assicurare – attraverso il coinvolgimento di tutte le Amministrazioni interessate – il pieno funzionamento della Scuola per l’Europa di Parma. In particolare, è stato osservato che la Commissione Europea e il Consiglio Superiore delle Scuole Europee hanno recentemente manifestato disponibilità a concedere contributi in favore della Scuola di Parma. Il Ministro Frattini ha assicurato l’impegno del Ministero degli Esteri a far sì che questi contributi vengano erogati al più presto, eventualmente raccordandosi a tal fine con i Paesi che ospitano istituzioni analoghe a quella di Parma.

Luogo:

Rome

8113
 Valuta questo sito