Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

L’Italia alla 73/ma Fiera Internazionale di Salonicco

Data:

16/09/2008


L’Italia alla 73/ma Fiera Internazionale di Salonicco

L'Italia e’ stata “Ospite d’Onore” alla 73/ma Fiera Internazionale di Salonicco con un pacchetto completo di iniziative che hanno spaziato dall'alta tecnologia all'arte, dalla moda alla cultura, dall'ecologia al folklore e allo sport. 

In un evento fieristico, che e' il più importante appuntamento economico per la Grecia e per gli operatori economici di tutta l'area balcanica, nonché momento dal forte rilievo politico, grande interesse hanno suscitato le iniziative della presenza italiana annunciate dall'ambasciatore Gianpaolo Scarante all'Helexpo della città mediterranea.

Nel corso della settimana fieristica, il pubblico ha potuto ammirare una ricca vetrina con i migliori prodotti delle più importanti aziende e gruppi italiani presenti in Grecia, fra i quali Impregilo, Edison, Fiat, Eni. Il Padiglione Italia ha proposto ''una panoramica completa di quello che l'economia italiana offre oggi nei settori industriale, meccanico, impiantistico e dell'energia, passando attraverso la tecnologia e la scienza d'avanguardia senza trascurare l'offerta più avanzata e completa di servizi per l'industria''.

Oltre a ciò, la presenza italiana alla Fiera e’ stata arricchita da una serie di iniziative collaterali a cominciare, in un 2008 dedicato al salvataggio del pianeta, con un'esposizione scientifica rivolta alla “Madre Terra”, in collaborazione con Finmeccanica-Telespazio e Thales Alenia del gruppo Finmeccanica.

Dalla scienza si e’ passati alla musica col primo “Festival italo ellenico”, che ha visto le perfomances della “Nuova compagnia di canto popolare di Napoli”, i cui artisti hanno ripercorso i valori e le tradizioni della Regione Campania, e del complesso musicale di Elena Ledda e Mauro Palmas, che insieme hanno presentato un programma di canzoni tradizionali della Sardegna. Il folklore italiano inoltre e’ stato celebrato attraverso le sfilate degli sbandieratori toscani, che si sono esibiti in costumi d’epoca e acrobazie con le bandiere al ritmo della musica tradizionale, e dei figuranti del Consorzio Rievocazioni Storiche di Venezia, che hanno richiamato la storia della Serenissima Repubblica di Venezia.

Non e’ mancato poi l’appuntamento con la moda con una mostra sui “50 anni della moda italiana” con abiti memorabili, come quello indossato da  Anita Ekberg nel film di Federico Fellini “La Dolce Vita”, e da sfilate dei maggiori creatori nazionali.
 
E’ stata quindi la volta di una rassegna dal titolo “Italia: i nuovi fotogrammi, appunti cinematografici su una società che cambia”, in collaborazione con il Festival Cinematografico di Salonicco, nel corso della quale sono stati proiettati filmati che hanno documentato sul grande schermo come il nostro Paese sia cambiato attraverso gli anni.


Luogo:

Rome

8202
 Valuta questo sito