Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

La Farnesina sul caso della connazionale detenuta a Rabat

Data:

01/10/2008


La Farnesina sul caso della connazionale detenuta a Rabat

Le Autorità diplomatico-consolari italiane in Marocco, su istruzioni del Ministro degli Esteri Franco Frattini, hanno seguito da vicino la vicenda della connazionale Barbara Fraternali, detenuta a Rabat in attesa di estradizione dal 29 aprile scorso.

Anche grazie all’ attivo interessamento dell’ Ambasciata italiana a Rabat ed in uno spirito di collaborazione con le Autorità marocchine, è stata assicurata l’ applicazione del trattato di estradizione vigente fra i due Paesi, le cui procedure sono state perfezionate, consentendo ora ai competenti organi di polizia italiani e marocchini di organizzare il rientro in Italia della Signora Fraternali.

L’ Ambasciata d’ Italia a Rabat ha ricevuto istruzioni dal Ministro Frattini di continuare a prestare alla Signora Fraternali l’ assistenza consolare che dovesse rivelarsi necessaria in attesa della sua partenza.


Luogo:

Rome

8249
 Valuta questo sito