Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Remade international a Lisbona:  i prodotti dell’eco-design dell’impresa

Data:

30/10/2008


Remade international a Lisbona:  i prodotti dell’eco-design dell’impresa

Remade international,  ovvero i prodotti di impresa frutto di materiale riciclicato ma dal  design originale  e di elevata qualita’,  approda nella  capitale portoghese. L’iniziativa, che sara’  presentata  a Lisbona il  31 ottobre ed avra’ una durata di 15 giorni con la partecipazone di imprese italiane, e’ la trasposizione, nell’ambito nazionale portoghese, di un progetto italiano denominato ‘’Remade in Italy’’ creato dalla Regione Lombardia nel 2004 e rapidamente diventato un progetto di rete di cui fanno gia’ parte il Portogallo, il Cile, il Brasile e l’Argentina, mentre la Spagna e la Francia sono prossimi ad aderire.
Sia i designer, sia le imprese ma anche le istituzioni italiane, prima tra tutte la Regione Lombardia ed il Ministero dell’Ambiente, hanno avuto un ruolo centrale nel progetto e nella sua realizzazione. In particolare, nell’iniziativa portoghese l’Ambasciata d’Italia a Lisbona ha svolto un ruolo importante testimoniato dalla conclusione di un apposito protocollo di intesa sottoscritto dai Ministeri dell’Ambiente italiano e Portoghese e dall’’Agencia portoguesa do ambiente’.
 All’art. 1 tale protocollo prevede che ‘’le parti, nell’ambito dei propri fini istituzionali come definiti dagli statuti e dai regolamenti, intendono partecipare allo sviluppo di azioni comuni rivolte al territorio nazionale e internazionale sui temi dell’ecodesign, della valorizzazione dei materiali riciclati da rifiuti di imballaggio e altri, attraverso progetti, attivita’ di formazione, attivita’ di informazione e di comunicazione’’. In questo ambito, si afferma all’art. 3 ‘’ le parti intendono favorire la comunicazione e lo scambio di informazioni tra i due paesi con il coinvolgimento delle rispettive ambasciate, dei rispettivi Ministeri dell’Ambiente e di altri Ministeri interessati sui temi dell’ecodesign, del green public procurement e dello sviluppo sostenibile’’.


Luogo:

Rome

8373
 Valuta questo sito