Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Turchia: vertice intergovernativo a Smirne (12 novembre)

Data:

12/11/2008


Italia-Turchia: vertice intergovernativo a Smirne (12 novembre)
Il Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi con i ministri degli Affari Esteri, Franco Frattini, della Difesa Ignazio La Russa, degli Interni, Roberto Maroni, dello Sviluppo economico, Claudio Scajola e dei Trasporti e Infrastrutture, Altero Matteoli partecipano a Smirne ad un vertice intergovernativo tra Italia e Turchia, il primo nel suo genere , che sancisce il consolidamento delle relazioni Italo-turche nella coooperazione bilaterale.
L’incontro  rappresenta l’occasione per passare in rassegna le principali tematiche internazionali e verificare le valutazioni e gli intendimenti turchi sul negoziato di adesione all’Ue anche in considerazione del Rapporto annuale della Commissione Ue reso pubblico il 5 novembre scorso.  L’Italia prosegue la sua tradizionale politica di sostegno alla prospettiva europea della Turchia.
L’intensita’ delle relazioni politiche con la Turchia e’ confermata dalla frequenza degli incontri istituzionali ad alto livello come l’incontro, il 5 novembre, del Ministro Frattini con il Ministro Babacan e la visita ad Ankara, il 30 ottobre,  del Presidente della Camera, Gianfranco Fini.
Nel corso del vertice e’ prevista la firma dell’Accordo di istituzione dell’Università italo-turca, con sede a Istanbul. L’accordo prevede a regime l’attivazione di tre Facoltà (scienze e letteratura, architettura e ingegneria) nei settori italiani di eccellenza e offrirà un percorso formativo privilegiato ai numerosi studenti di italiano presenti nelle scuole turche, formerà personale qualificato per le imprese italiane nel Paese e per le joint ventures con società turche, assicurerà un quadro di riferimento alla sempre più intensa collaborazione nel settore interuniversitario. 
Tra Roma ed Ankara ci sono consolidati rapporti nell’ambito dell’interscambio commerciale e degli investimenti: l’Italia e’ il terzo partner della Turchia con un interscambio in continua crescita che nel 2007 ha superato i 17 miliardi di dollari e nei primi 9 mesi del 2008 e’ aumentato ulteriormente del 27%%. Ad oggi si contano oltre 670 imprese italiane stabilmente insediate in Turchia.

Luogo:

Rome

8368
 Valuta questo sito