Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

28.11.08 - Thailandia: informazioni per i connazionali

Data:

28/11/2008


28.11.08 - Thailandia: informazioni per i connazionali

Gli aeroporti di Bangkok (Suvarnabhumi e Don Mueang) sono chiusi, né è al momento prevedibile quando potranno essere riaperti.

Alcune compagnie stanno dirottando i voli presso altri aeroporti. Le compagnie proteggono le prenotazioni dei voli cancellati.

La China Airlines ha programmato un volo da Chiang Mai (nord del Paese a circa 10 ore di macchina da Bangkok) per Fiumicino il 30 novembre alle 3:45 e il 2 dicembre p.v. sempre alle 3:45. I voli risultano al momento pieni e qualche connazionale è già in lista d'attesa. Non offre tuttavia un servizio di trasporto via terra da Bangkok.

La Thai Airways e la Lufthansa stanno operando in questi giorni da Phuket un volo al giorno per Francoforte. E' previsto inoltre un volo da Utapao per Parigi.

Alcune compagnie hanno scelto di volare da e verso lo scalo militare di Utapao, aeroporto della località turistica di Pattaya a 140 km. da Bangkok.

Le Autorità thailandesi hanno comunque comunicato che stanno lavorando per adattarlo alla situazione di questi giorni.

La Etihad ha annunciato la partenza di un volo alle 5:00 del 29 novembre p.v da Utapao per Abu Dhabi. La Qatar (al momento non è operativa) sta valutando la possibilità di spostare in quest'aeroporto le proprie operazioni.

Le Autorità aeroportuali thailandesi hanno comunicato di avere rilasciato oggi autorizzazioni ad operare nello scalo di Utapao a favore di Turkish, Gulf, KLM, oltre alla Etihad e alla Thai .

L’Ambasciata d’Italia a Bangkok ha attivato un secondo numero di emergenza: 0066 84 3333075. oltre allo 0066 81 8256103.

Nei giorni di sabato 29 e domenica 30 novembre l'Ambasciata sarà comunque operativa  dalle 10 alle 17.

Le Autorità thailandesi hanno inoltre messo a disposizione una forma di aiuto economico per i turisti stranieri bloccati. Dietro presentazione di copia del passaporto, del biglietto e fattura alberghiera, si può chiedere un rimborso (ex post) fino a un ammontare di 2.000 baht al giorno per persona (pari a circa 45 euro). I connazionali si devono rivolgere alla “Thai Hotel Association”, Ratchadamnoen Klang Avenue, Bowonniwet, Tel. +66 (0) 22819496.


Luogo:

Roma

8422
 Valuta questo sito