Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

15.12.08 - Incontro del Ministro Frattini con il Presidente della Regione Sicilia e la Giunta Regionale Siciliana

Data:

15/12/2008


15.12.08 - Incontro del Ministro Frattini con il Presidente della Regione Sicilia e la Giunta Regionale Siciliana

L’incontro rientra nell’ambito dell’impulso dato dal Ministro Frattini, sin dal suo insediamento alla Farnesina, al rafforzamento della cooperazione tra il Ministero degli Esteri e le Regioni nelle attività di promozione internazionale.
Tale intento ha trovato pronto riscontro nel Presidente della Regione Siciliana. E’ stata così avviata una “cooperazione rafforzata”, nuovo paradigma per agire assieme in settori e programmi specifici di impatto concreto e verificabile per l’internazionalizzazione del territorio siciliano e della sua economia, oltre che per l’attrazione di investimenti in Sicilia.

Si tratta, per il Ministero degli esteri, di una “azione faro”, cui partecipano tutte le direzioni generali, coordinate dalla nuova “Unità per il Sistema Paese e le Autonomie Territoriali” della Segreteria Generale. Un’iniziativa che si vuole espressione della volontà profonda di cooperazione e facilitazione di processi che il MAE  vuole sempre più tradurre in benefici evidenti per la promozione dei valori e degli interessi del Sistema Italia.

La cooperazione rafforzata con la Sicilia, similmente a quelle pure avviata con la Regione Campania e in rapida prospettiva con la Regione Friuli Venezia Giulia (con la quale come noto si è già iniziato a collaborare per la “Cernobbio dei Balcani”, promossa assieme ad Eurispes e ad un importante istituto bancario) è un’azione che ben si inserisce nel nuovo capitolo di più fruttuosi rapporti tra Governo e Regioni che si potrà aprire dopo l’avallo politico da parte della Conferenza Stato-Regioni del 18 dicembre venturo dell’Intesa, recentemente chiusa a livello tecnico dopo un lungo negoziato, tra il MAE (con MISE e PDC-DAR) e  le Regioni.


Luogo:

Rome

8479
 Valuta questo sito