Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

19.12.08 - I Ministri Frattini e Brunetta hanno firmato un protocollo d’intesa per  sviluppare l’innovazione digitale

Data:

19/12/2008


19.12.08 - I Ministri Frattini e Brunetta hanno firmato un protocollo d’intesa per  sviluppare l’innovazione digitale

Una serie di interventi per sviluppare l’innovazione digitale tra i due  Ministeri: e’ quanto prevede il Protocollo d’Intesa tra il Ministero degli Affari Esteri e quello della Pubblica Amministrazione firmato oggi a Palazzo Chigi dai Ministri Franco Frattini e Renato Brunetta.

Il Ministero degli Affari Esteri e’ tra le prime Amministrazioni a definire un Protocollo d’Intesa con il Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione nell’ambito del ‘’Piano Industriale dell’Innovazione nella Pubblica Amministrazione’’, che prevede la sottoscrizione di convenzioni con le Amministrazioni centrali, le Regioni, i Comuni capoluogo. Il Protocollo rappresenta uno strumento concreto per la promozione del ‘’Sistema Italia’’ e per lo sviluppo dell’innovazione digitale al Mae.

Secondo quanto afferma l’art. 1 del Protocollo ‘’le Parti intendono collaborare per realizzare un programma di interventi volto a sviluppare l’innovazione digitale nel Ministero degli Affari Esteri… finalizzato a incrementare l’efficienza e l’accessibilita’ al Sistema Italia, a semplificare le relazioni amministrative dei cittadini e delle imprese all’estero con le istituzioni pubbliche in Italia, nonche’ a introdurre strumenti efficaci di cooperazione e monitoraggio per agevolare le politiche governative ottimizzando l’offerta dei servizi all’utenza all’estero’’.

Tra gli interventi finalizzati allo sviluppo di servizi per gli utenti del Ministero degli Affari Esteri ci sono i ‘’Servizi consolari on line - sportello al cittadino’’.  Il progetto si propone di estendere e sviluppare il Sistema Informativo Funzioni Consolari (SIFC) per realizzare le funzioni dello ‘’Sportello al Cittadino’’ quale strumento per assicurare al cittadino italiano e alle imprese, residenti all’estero, la possibilita’ di comunicare telematicamente da remoto con il Consolato e fruire, oltre a servizi di informazione, anche di una selezione di servizi online.


Luogo:

Rome

8500
 Valuta questo sito