Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Il progetto “Collezione Farnesina Design”

 

Il progetto “Collezione Farnesina Design”

1. La valenza culturale del Design
Il progetto, voluto dal ministro Franco Frattini, mira a valorizzare sul piano internazionale la valenza culturale del design italiano, considerato a pieno titolo compiuta espressione della nostra creatività contemporanea ed eccellente punto di sintesi tra arte e produzione industriale.

2. Il progetto
Un apposito Comitato Scientifico, del quale fanno parte personalità rappresentative di Istituzioni qualificate nel settore (ADI, Triennale di Milano, COSMIT) presieduto dal Senatore Sergio Pininfarina, ha messo a punto un progetto che identifica quindici categorie nelle quali possono essere ricondotte tutte le numerose espressioni del design moderno: dal design per l’abitare (design for living) al design per l’ambiente (design for environments); dal design per la mobilità (car and automotive design) al design per il lavoro ed i servizi (design for working and services); dal design degli interni (interior design) al design della moda (fashion design); dal design dell’arredo (furniture design) al design degli allestimenti (exhibit design); dal design del web (web design) al design dell’interazione (interaction design) ed al visual design; dal design della luce (lighting design) al design del colore (color design); dalla comunicazione visiva (visual design) a graphic design.
Per ognuna di queste categorie verranno selezionati oggetti o documenti (cartacei ma anche digitali ed audiovisivi) prodotti da aziende o designer che verranno acquisiti con la formula del comodato d’uso, e costituiranno un percorso espositivo capace di comunicare la vivacità creativa che il nostro design ha nelle sue molteplici manifestazioni. In tale operazione il Comitato Scientifico si avvarrà del supporto di musei, collezioni private, fondazioni, ecc. attive nel settore.

3. La sede, il “Museo verticale”
La Collezione Farnesina Design verrà ospitata nel Palazzo attualmente sede del Ministero degli Esteri, costruzione architettonica razionalista degli architetti Enrico Del Debbio, Arnaldo Foschini e Vittorio Ballio Morpurgo, che costituisce uno degli edifici più imponenti esistenti in Italia,  con oltre 1300 stanze, una facciata lunga 169 metri ed alta 51 metri ed un volume di circa 720.000 metri cubi. L’architettura maestosa e la simmetria degli spazi lo rendono particolarmente adatto ad ospitare la collezione con una interpretazione trasversale e selettiva denominata “Museo verticale”.
La collezione sarà infatti allestita in sette spazi, appositamente individuati, nei luoghi antistanti i quattro ascensori principali dell’edificio e nelle quattro zone angolari, per ognuno dei  sette piani sui quali si sviluppa l’edificio.
Il “Museo verticale” sarà pertanto composto da quarantanove isole, collegate fra di loro da una segnaletica specifica per unire le tappe di un itinerario illustrato da una apposita mappa.

4. La promozione all’estero
Come già realizzato per la Collezione di Arte contemporanea, “Farnesina Design” produrrà una serie di occasioni di comunicazione e di promozione internazionale del design italiano attraverso la rete degli Istituti Italiani di Cultura, delle Ambasciate e dei Consolati con l’intenzione di contribuire - assieme al Ministero dello Sviluppo Economico, il Ministero per i Beni Culturali e l’Ice -, a realizzare una comune e quanto più efficace strategia di sostegno e valorizzazione all’estero del nostro design, inteso nella sua valenza sia culturale che industriale.


724
 Valuta questo sito