Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK Approfondisci
Governo Italiano

Italia-Usa: Il Ministro Frattini a Washington per le sfide della sicurezza

Data:

27/02/2009


Italia-Usa: Il Ministro Frattini a Washington per le sfide della sicurezza

Nel contesto del consolidato rapporto strategico che lega Italia e Stati Uniti, la visita del Ministro Frattini mira ad approfondire i contenuti della collaborazione fra i due Paesi nei principali dossier internazionali, con particolare riguardo all’Afghanistan, nel quadro delle priorità della Presidenza italiana del G8,  e ad altri temi cruciali quali l’ Iran, la situazione in Medio Oriente, i rapporti con la Russia, i Balcani.
Ampio spazio nell’ agenda dei colloqui è dedicato alle prospettive della relazioni transatlantiche, alla crisi economica globale e ai temi della Presidenza italiana del G8, con speciale attenzione alle sfide della sicurezza globale: proliferazione delle armi di distruzione di massa, terrorismo, criminalità organizzata, sostegno alle attività di mantenimento e promozione della pace.

Giovedì 26 il ministro Frattini ha incontrato al Dipartimento di Stato l'ambasciatore Richard Holbrooke, inviato speciale per l'Afghanistan e il Pakistan. Poi ha visto il consigliere per la sicurezza nazionale James Jones. Quindi, l’incontro al Congresso con la speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi, dedicato soprattutto all’Afghanistan. Sempre al Congresso il ministro ha incontrato il presidente della Commissione Europa della Camera, Robert Wexler, per discutere di Medio Oriente. Oggi, alle 17.30 italiane, è  previsto il colloquio con il Segretario di Stato Hillary Clinton, il primo tra i due Ministri dall'insediamento dell'amministrazione Obama. Infine, prima del rientro in Italia, il Ministro Frattini terrà una Public Lecture sul G8 alla Brookings Institution.


Luogo:

روما

8701
 Valuta questo sito